Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 58

Starparty. E questo potrebbe essere il momento giusto per organizzarne uno!

Il 21 giugno, nuovo cambio stagione, è il momento del Solstizio d’Estate, alle 12:07 ora italiana. Questa data corrisponde, in termini di dì, a quello più lungo nell'emisfero settentrionale del pianeta, il nostro, e a quello più corto

Maggio

Il 9 maggio il pianeta più grande del nostro Sistema Solare, Giove, si troverà nel momento migliore per la sua osservazione, in opposizione rispetto al nostro pianeta, con un diametro apparente di circa 45 secondi d’arco. Sia nelle settimane precedenti, che nelle successive, prepariamoci ad osservare, con la giusta strumentazione, le formazioni della sua straordinaria atmosfera, formazioni che la sonda Juno della NASA ci sta mostrando da vicino (vedi lo speciale dedicato a pag. 30), e a riprendere la danza delle Lune Medicee: Europa, Io, Ganimede e Callisto.

Il 15 maggio di nuovo Luna Nuova, e il periodo perfetto per osservare indisturbati oggetti di profondo cielo come nebulose o galassie.

Mentre il 29 maggio sarà il momento della Luna Piena. Questo mese ci troveremo davanti una Flower Moon (Luna del Fiore). Una denominazione facile da comprendere, in quanto si ha fioritura molto abbondante durante questo mese dell'anno. Veniva anche chiamata Corn Planting Moon (Luna della Semina del Mais), abbastanza intuitiva la provenienza oltreoceanica, o come Milk Moon (Luna del Latte).

Giugno

Il 6 giugno Mercurio, a causa della sua vicinanza al Sole che fa in modo che le sue fasi, di visibilità e non, si alternino velocemente, sarà nuovamente in congiunzione eliaca e pertanto inosservabile.

Il 13 giugno si avrà la Luna Nuova, gli astrofili più esperti pronti con telescopi e CCD. Le nottate si fanno più calde e si apre il periodo degli

A sinistra. Una bella fotografia di Giove ritratto con il suo satellite Ganimede in una ripresa di Francesco Badalotti.

COELUM ASTRONOMIA

58