Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 181

Osserva i fenomeni del mese e carica le tue foto!

Pubblica in PhotoCoelum i risultati delle tue osservazioni! Le immagini più belle saranno pubblicate sulla rivista!

1. Esegui il Log-In o Registrati su www.coelum.com

2. Accedi alla sezione PhotoCoelum

3. Carica le tue immagini con i dettagli della ripresa.

Le immagini più belle saranno inserite nella gallery del prossimo numero!

7 gennaio 2018

04:30 - Marte (h = 13°; m = +1,4) passa 17’ a sudovest di Giove (m = –1,9).

23:10 - Massima librazione lunare est (9,3°; AP = 124°).

www.coelum.com

181

8 gennaio 2018

02:42 - L'asteroide (1438) Wendeline (m = +15,8) occulta la stella 2UCAC 39455511 (m = +12,2). Si prevede una caduta di luminosità di 3,7 magnitudini per una durata di 3,5 secondi. La linea teorica attraversa la Calabria e la Sardegna

(http://www.asteroidoccultation.com).

06:20 - La Luna (h = 46°; fase = 57%) passa 1,1° a nordovest di Porrima (gamma Virginis; m = +2,8).

20:00 - Venere in congiunzione eliaca superiore (el. = 46'; dist. Terra = 1,711 UA).

22:08 - La Luna all'Ultimo Quarto.

5 gennaio 2018

06:20 - La Luna (h = 40°; fase = 87%) passa 2° a sud di Regolo (alfa Leonis; m = +1,4).

12h - Venere (m = –4,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C2 fino al 13 gennaio.

8

7

6 gennaio 2018

05h - La cometa C/2017 T1 Heinze alla massima luminosità (m = +9,6 (?); dist. Terra = 0,228 UA; el. = 125°; Giraffa).

6

Si verifica l’Eclisse Totale di Sole nota come quella di Archiloco, il poeta greco nativo dell’isola di Paro, dell’arcipelago delle Cicladi, vissuto probabilmente nel VII sec. a.C. La datazione è legata proprio all’evento astronomico da lui descritto nel frammento che segue (Fr. 122 West), identificato con l’eclisse che ha attraversato il mediterraneo nel 647 (o 648) a.C.; esiste anche la possibilità però che la registrazione del poeta sia da attribuire a una eclissi precedente, quella verificatasi nell’anno 710 (711) a.C., il che ante daterebbe l’attività di Archiloco al periodo compreso fra VIII e VII secolo.

Di cose non ve n’è alcuna che non ci si possa attendere,

né che si possa escludere con giuramento,

né che susciti meraviglia, da quando Zeus, padre degli Olimpi,

di mezzogiorno fece notte, avendo nascosto la luce del sole che splendeva,

ed un agghiacciante terrore invase gli uomini. Da allora

tutte le cose diventano credibili e attendibili per gli uomini.

Nessuno di voi più si stupisca a tal vista, neppure

qualora le fiere ricevano in cambio dai delfini il pascolo marino

e ad esse le risonanti onde del mare diventino più gradite

della terraferma, e per quelli invece sia più gradito immergersi

tra gli anfratti del monte.

6 aprile 647 (o 648) AC - Anniversario

5

Un tripudio di colori e danze leggere attraverso la galassia NGC 5256 dalla forma particolare. I suoi pennacchi simili a fumi vengono lanciati in tutte le direzioni e il nucleo luminoso illumina le regioni caotiche di gas e polvere. La sua strana struttura è dovuta al fatto che questa non è una galassia, ma due - nel processo di una collisione galattica. Crediti: NASA, ESA.