Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 160

160

Coelum Astronomia

Giungiamo ora sul margine sudorientale del mare Serenitatis, in prossimità dell'estremità settentrionale di un altro grande bacino da impatto, il mare Tranquillitatis. In questa zona possiamo osservare il massiccio montuoso del monte Argaeus alto 2.500 metri ed esteso per circa 55/60 km in direzione nordovest–sudest con larghezza massima di 40 km, la cui formazione viene ricondotta al Periodo Geologico Nectariano collocato a 3,9 miliardi di anni fa. Immediatamente a sud si trova il cratere Fabbroni di 12 km di diametro.

Anche la regione lunare intorno al monte Argaeus, sia a ovest verso Serenitatis che nella zona montuosa situata a est–nordest, attirerà certamente l'attenzione di molti appassionati in quanto estremamente ricca di interessantissime strutture geologiche tra cui dorsali, solchi, crateri di vario diametro, depressioni, linee di cresta, ecc. E come se tutto questo non bastasse, fra il monte Argaeus ed il cratere Littrow si trova il luogo di allunaggio di Apollo 17 avvenuto l'11 dicembre 1972 situato nella Taurus–Littrow Valley (vedi box “Esplorazione Lunare nella pagina accanto”).

01

Sotto. Panoramica del monte Argaeus.