Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 106

106

Coelum Astronomia

Le “quasi” Superluna

Ma, potreste contestarmi, di Superlune ce ne sono più di una “ogni anno e qualcosa”... Io stesso ho detto in apertura che ce ne sono due ravvicinate proprio in questo periodo!

Quanto detto fin qui è illustrato dalla figura 1, nella quale sono mostrate sia le oscillazioni in distanza del perigeo e apogeo lunari (curve rispettivamente blu e verde), sia quelle della distanza delle sizigie (in rosso i pleniluni, in nero i noviluni) per alcuni anni, centrati sul presente. Si vede chiaramente che le coincidenze fra perigeo lunare e sizigia si verificano sempre in corrispondenza dei perigei più profondi. Qualcosa di simile vale per gli apogei, anche se in misura meno stringente, per cui le coincidenze fra apogeo e sizigia si verificano in corrispondenza degli apogei più alti.

Amplificando la figura, si vede bene come una Superluna sia spesso accompagnata, a distanza di una lunazione, da una “quasi-superluna”, in cui la coincidenza fra perigeo e sizigia è più approssimativa. Ad esempio mentre nella Superluna del 2 gennaio 2018 la fase esatta di Luna piena si verifica 4 ore e mezzo dopo il perigeo, in quella precedente del 3 dicembre 2017, la fase esatta di Luna piena si ha 17 ore prima del perigeo. E il mistero è spiegato. Ma c’è di più...

Sopra, a sinistra. Andamento dei perigei lunari (triangoli blu), apogei (asterischi verdi), pleniluni (dischi rossi) e noviluni (dischi neri). A destra. Particolare ingrandito della figura a sinistra.

Figura 1.

Figura 1bis.

C’è Superluna... e Superluna

Finora ho parlato della periodicità delle Superlune (e Microlune) e dei fattori che la controllano, mettendo in evidenza che si verificano in coincidenza con i perigei più profondi (e rispettivamente con gli apogei più alti). Ma quanto e come due Superlune diverse differiscono per vicinanza alla Terra?

Senza entrare in un discorso che riguardi questa periodicità, che sarebbe troppo complicato, andiamo direttamente ai risultati, che riguardano un periodo di 100 secoli, fra l’anno –3000 e l’anno 7000 (La tabella di dati relativa all’intero periodo è scaricabile al sito

http://www.solexorb.it/data/Supermoons.txt) scegliendo come criterio (un po’ più restrittivo di altri di manica larga, che si basano sulla distanza) di selezionare solo i casi in cui l’istante esatto del plenilunio astronomico (Sole e Luna in opposizione eclittica) cade entro 12 ore dal perigeo.

Seguendo questo criterio, si trovano ben 10.000 superlune, circa il 13% in più di quante il periodo di 413,4 giorni menzionato all’inizio farebbe prevedere. Guardando la tabella 1, che riporta