Coelum Astronomia 218 - 2018 - Page 180

1

4

Ti piace la Guida Osservativa di Coelum?

Condividila con i tuoi amici!

3 gennaio 2018

04:20 - Marte (h = 11°; m = +1,5) passa 35’ a nordest di Zuben el Genubi (alfa 2 Librae; m = +2,8).

12:12 - La Terra al perielio: minima distanza dal Sole (0,983 UA)

21:43 - La Luna (h = 30°; fase = 95%) passa 1,1° a sud di Asellus Australis (delta Cancri; m = +3,9).

22:21 - L'asteroide (385) Ilmatar (m = +12,2) occulta la stella 2UCAC 44957304 (m = +11,4). Si prevede una caduta di luminosità di 1,2 magnitudini per una durata di 13,2 secondi. La linea teorica attraversa il Sud Italia (http://www.asteroidoccultation.com).

23.00 - Massimo dello sciame meteorico delle Quadrantidi (QUA), attivo dal 31 dicembre al 6 gennaio, che si ritiene associato all'asteroide 2003 EH1. È previsto uno ZHR = 110; il radiante (AR = 15,3h; Dec = 49,5°) si trova tra le costellazioni di Bootes e del Drago, nei pressi di 44 Bootes.

4 gennaio 2018

08:32 - Venere (m = -4,0) passa 42’ da Ain al Rami (SAO 187426; m = +4,9). La congiunzione è osservabile tramite internet collegandosi al sito del coronografo LASCO C3.

15:28 - La cometa C/2017 T1 Heinze alla minima distanza dalla Terra (dist. Terra = 0,222 UA; m = +9,7 (?); el. = 137°; Giraffa).

18:19 - La Luna al nodo ascendente.

20:49 - La Luna (h = 8°; fase = 89%) occulta (immersione lembo illuminato) la stella psi Leonis (SAO 98733; m = +5,4) con AP = 98°. L’occultazione termina alle 21:45 (h = 18°; AP = 282°).

23:21 - L'asteroide (788) Hohensteina (m = +13,6) occulta la stella HIP 39882 (m = +9,3). Si prevede una caduta di luminosità di 4,3 magnitudini per una durata di 9,6 secondi. La linea teorica attraversa il Centro Sud Italia (http://www.asteroidoccultation.com).

GENNAIO

GUIDA OSSERVATIVA

180

Coelum Astronomia

3

2

1 gennaio 2018

00h - Venere (m = –4,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C3 fino al 30 gennaio 2018.

09:00 - L'asteroide (372) Palma in opposizione nella Lince (m = +10,9; dist. Terra = 1,448 UA; el. = 149°).

19:20 - Mercurio alla massima elongazione ovest (22,7°; visibilità al mattino; m = -0,4).

Lancio della sonda sovietica Soyuz 9, una missione che segnò un nuovo record di permanenza nello spazio, quasi 18 giorni; fu la dimostrazione, che l'uomo poteva rimanere nello spazio a lungo, sicuramente per un periodo superiore alla durata delle missioni Apollo.

I cosmonauti - Adrian Nikolayev e Vitaly Sevastyanov - ebbero la possibilità di comunicare due volte via TV con le loro famiglie, di seguire le partite di calcio dei mondiali di calcio del Messico, giocare a scacchi con il personale del centro di controllo di volo e di esercitare il loro diritto di voto per un'elezione sovietica.

01 giugno 1970 - Anniversario

Nasce a Budapest l’astronomo ungherese, Franz Xaver von Zach (1754-1832), direttore dell’Osservatorio di Gotha dal 1787 al 1806.

Pittoresca figura vissuta a cavallo del 18° e 19° secolo, il barone von Zach, come il suo pari barone di Münchausen (protagonista del libro uscito proprio in quegli anni, in cui si narravano le mirabolanti e fantasiose avventure di un militare di carriera) fece parlare di sé e delle sue imprese i salotti scientifici di tutta Europa.

Anche se il suo nome non è legato a singole grandi scoperte, si rivelò infatti un impareggiabile organizzatore: fondò le prime vere riviste professionali di astronomia, mise in piedi reti osservative internazionali (24 astronomi da lui coordinati stavano già cercando un pianeta tra Marte e Giove, quando Piazzi scoprì Cerere) e seguì molto da vicino lo sviluppo di tecniche e strumenti.

Vedi anche “Le avventure astronomiche del Barone von Zach” su Coelum n. 125, 126 e 127 - 2009.

04 giugno 1754 - Anniversario

01 maggio 1996 - Anniversario

La sonda interplanetaria Ulysses, sviluppata in collaborazione dall'Agenzia Spaziale Europea e dalla NASA e lanciata nel 1990, attraversa la coda della cometa Hyakutake.

Il passaggio fu inaspettato e imprevisto tanto che le prove dell'avvenuto incontro non furono notate fino al 1998, quando alcuni astronomi, analizzando vecchi dati degli strumenti della Ulysses, rilevarono un calo improvviso nel numero di protoni rilevati, unito ad una variazione del campo magnetico locale. Si resero conto che ciò implicava che la sonda aveva attraversato l'area di influenza di un oggetto identificato come la Grande cometa del 1996 solo nel 2000.

2 novembre 2017

20:00 - L'asteroide (111) Ate in opposizione nell’Ariete (m = +11,2; dist. Terra = 1,500 UA; el. = 172°).

2 gennaio 2018

00:04 - La Luna al perigeo: minima distanza dalla Terra (350 662 km; diam. = 34' 04").

04:00 - Luna Piena.

15:00 - La Luna alla massima declinazione nord (+18° 59’).

20:48 - Librazione lunare minima (3,9°).

21h - Urano stazionario in ascensione retta: il moto da retrogrado diventa diretto.

21:16 - L'asteroide (8) Flora in opposizione nei Gemelli (m = +8,2; dist. Terra = 1,034 UA; el. = 178°).