Coelum Astronomia 217 - 2017 - Page 24

NOTIZIARIO DI ASTRONAUTICA

a cura di Luigi Morielli

Stazione Spaziale Internazionale

24

Coelum Astronomia

È in corso la Expedition 53, i cui componenti dell’equipaggio sono Sergej Rjazanskij, Randolph Bresnik, Paolo Nespoli, Aleksandr Misurkin, Mark Vande Hei e Joe Acaba.

La missione “VITA” di Paolo Nespoli (di cui abbiamo parlato approfonditamente il mese scorso) prosegue esattamente come previsto, ma sta ormai volgendo al termine, con il rientro previsto a dicembre.

Il 20 ottobre, gli astronauti Bresnik e Acaba hanno eseguito un’attività extraveicolare della durata di quasi sette ore, dalle 11:44 TU alle 18:36 TU. Si è trattato della quarantaseiesima EVA statunitense a bordo della Stazione Spaziale (EVA US-46). Il loro compito principale è stato quello di aggiornare dei sistemi di ripresa esterni e di togliere le coperture ad altri esperimenti che verranno poi avviati con l’uso delle unità robotiche della Stazione. Durante l’attività lo zaino SAFER (Simplified Aid For EVA Rescue) di Acaba ha presentato un malfunzionamento che ha costretto l’astronauta a tornare nell’airlock con un’oretta di anticipo e attendere il compagno per il rientro all’interno della ISS. Lo zaino SAFER è un piccolo sistema propulsivo in grado di riportare vicino alla Stazione un astronauta che avesse perso contatto con la superficie esterna della ISS.

Il 24 e 27 ottobre è stato inaugurato il KABER, un sistema di lancio per satelliti di massa intorno ai 50 kg. Entrambi i satelliti lanciati erano per l’esercito americano, il primo un sistema di ripresa per immagini e il secondo un sistema per i radioamatori dell’accademia navale.

Il 12 novembre è partito dal poligono di Wallops MARS (Mid Atlantic Regional Spaceport) un vettore Antares 230 che trasportava a bordo il Cygnus OA-8 (battezzato SS Gene Cernan) che ha portato rifornimenti alla Stazione Spaziale con un attracco eseguito dal braccio robotico CanadARM il 14 novembre.

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Cygnus OA-8, la Progress MS-06 (67), la Progress MS-07 (68), la Soyuz MS-05 (50) e la Soyuz MS-06 (51).

Crediti: NASA.