Coelum Astronomia 215 - 2017 - Page 25

www.coelum.com

29

www.coelum.com

25

Cina

Si sono completate il 17 settembre le operazioni di rifornimento automatico della Stazione Spaziale cinese Tiangong 2 per mezzo della Tianzhou 1, capsula cargo. Si è trattato di un test in cui i due veicoli si sono scambiati circa 250 kg di propellenti. La Tianzhou 1 ha ora mollato gli ormeggi e dopo qualche giorno di volo libero che permetterà di eseguire altri esperimenti, si tufferà in atmosfera per un rientro distruttivo. La Cina sta quindi proseguendo con il suo programma spaziale con la solita discrezione che la contraddistingue.

Ritardo per il Red Dragon

La capsula di SpaceX soprannominata Red Dragon, e in grado di portare astronauti sulla superficie di Marte, ha subito un ritardo in quanto il primo prototipo funzionante impiegherà più tempo ad essere preparato. In un primo tempo si puntava a un atterraggio morbido sul Pianeta Rosso per mezzo di retrorazzi, ma è stato corretto il tiro aggiungendo una fase con i paracadute, cosa che però passa necessariamente per la modifica del veicolo, per trovare posto per i paracadute stessi. Il primo lancio di prova era previsto per il 2018, ma ora l’obiettivo è diventato il 2022.

OSIRIS-REx

La missione OSIRIS-REx incaricata di raggiungere l’anno prossimo l’asteroide Bennu, studiarlo, raccogliere un campione di regolite e riportarlo a Terra entro il 2023, deve eseguire un rendez-vous con il nostro pianeta per sfruttare l’effetto fionda gravitazionale in grado di inserirla nella giusta rotta di intercettazione. Il fly-by è previsto per il 22 settembre.

Rappresentazione artistica della sonda OSIRIS-REx durante il passaggio vicino alla Terra.

Crediti: NASA's Goddard Space Flight Center/University of Arizona.