Coelum Astronomia 214 - 2017 - Page 37

Modulo riciclato

Molti di voi si ricorderanno sicuramente dei moduli MPLM (Multi-Purpose Logistics Module) che venivano stipati di materiali e caricati sullo Shuttle come una sorta di container per portare rifornimenti sulla Stazione Spaziale. Ne furono costruiti 3 e due, Leonardo e Raffaello vennero usati diverse volte: Leonardo venne anche modificato e lasciato definitivamente attraccato alla ISS. Il terzo, Donatello, è rimasto nei magazzini di NASA e ora ha finalmente ottenuto un’assegnazione ufficiale: verrà modificato dalla Lockheed Martin per fungere da prototipo di habitat per il viaggio umano nello spazio profondo. Le modifiche dovrebbero durare circa 18 mesi e utilizzare in maniera estensiva anche le tecnologie di realtà aumentata in modo da testare in anticipo i vari allestimenti e ritrovati tecnologici prima di costruirli fisicamente. I primi test effettivi verranno eseguiti in orbita cislunare dove verrà costruito una sorta di avamposto.

Crediti: NASA.

Sopra. Il modulo Raffaello collegato alla stazione durante la missione STS-114.

www.coelum.com

37