Coelum Astronomia 214 - 2017 - Page 36

Dream Chaser

Il primo prototipo in scala 1:1 del piccolo spazioplano della Sierra Nevada Corporation ha superato i test di guidabilità presso l’Armstrong Flight Research Center, in California. Trascinato a oltre 100 km/h ha simulato la fase finale del rullaggio sulla pista anche alla luce dei vecchi test, che avevano rischiato di compromettere la navetta a causa di un guasto a uno dei carrelli. I test dovranno procedere in modo spedito in quanto il primo volo completo è previsto per il 2019, anche se senza equipaggio a bordo. La prima versione della navetta era appunto abitata, ma Sierra Nevada è stata esclusa dalla gara per il trasporto degli astronauti, vinto da SpaceX e Boeing. Non si sono però persi d’animo e si stanno preparando per il prossimo bando di gara per il trasporto non abitato verso la ISS che dovrebbe partire proprio nel 2019.

Crediti: Sierra Nevada Corporation.

Cassini

La sonda Cassini è transitata il 20 agosto per il periastro numero 289 attorno a Saturno e ha raggiunto la minima quota al di sopra delle nubi del pianeta e all’interno degli anelli; soli 1300 km.

L’11 settembre effettuerà un distant flyby di Titano che perturberà la rotta abbassando la sua quota di transito di circa 2000 km, causandone il fatale ingresso in atmosfera a circa 31 km/s e determinando così la fine della missione automatica più spettacolare di sempre.

Rivivi le scoperte della missione attraverso le più belle immagini nello speciale dedicato a

pagina 38.

Coelum Astronomia

36