Coelum Astronomia 214 - 2017 - Page 215

www.coelum.com

215

NGC 772

del tutto parte della nebulosa dalla quale sono nate. La maggior parte di tali componenti appaiono disposte lungo una scia principale in direzione nord-sudest che però a ben guardare assume quasi la forma di una “E” vista al contrario. Misure sulla sua distanza lo collocano lontanissimo, a circa 9.550 anni luce. L’osservazione telescopica di questo oggetto al telescopio è resa affascinante, soprattutto forzando gli ingrandimenti, anche dalla presenza di una stella di magnitudine +9,7 dalla evidente colorazione giallo-arancione, che offre un netto contrasto cromatico con le componenti azzurrine del gruppo, accanto alle quali si staglia – per pura prospettiva, essendo lontana “solo” 153 anni luce – sul lato occidentale. Fu John Herschel, la notte del 3 novembre 1831, il primo a scoprire questo remoto ammasso stellare utilizzando un telescopio da 47 cm. Nel catalogo NGC comunque questo oggetto è erroneamente riportato anche come NGC 7295.

Abell 80

Spostando poi il telescopio di 1° a ovest, e riprendendo l'area, balzerà nelle fotografie una planetaria dalla forma vagamente simile a quella della nota nebulosa Anello della Lira (di cui abbiamo parlato su Coelum Astronomia 213). Si tratta di Abell 80, immersa in un ricchissimo campo di stelle tanto che, diverse di queste, si

proiettano apparentemente sul suo

disco, pur essendo molto più distanti. Questo oggetto è largo poco più di 2' d’arco – valore dovuto essenzialmente alla sua enorme distanza, valutata in 6.200 anni luce – ma per poterlo scorgere è necessario un telescopio da almeno cm, con oculare provvisto di filtro OIII.

Sopra. Una magnifica ripresa di Abell 80, di cui si può notare con una certa evidenza la somiglianza con la più famosa M 57, la Nebulosa ad Anello nella Lira. Immagine del 9 e 15 ottobre 2013 ottenuta con telescopio RCOS da 12,5 pollici a f/9 su camera Apogee Alta U9. Esposizione: luminanza 3 ore con filtro H-alpha più RGB 3 ore con Takahashi FSQ106/Canon 40D. Crediti: David Ratledge, www.deep-sky.co.uk.

AR 22h 35m 04s

Dec +52° 30′ 06″