Coelum Astronomia 214 - 2017 - Page 204

Guardando il cielo alle ore 22:00, volgendoci verso sud, potremo ammirare una una distesa di deboli stelle che solo il cielo scuro della campagna ci può permettere di apprezzare: troveremo le costellazioni del Pesce Australe e, più in alto, dell’Acquario e del Capricorno, con i Pesci alla loro sinistra. Risulterà ben evidente un’unica stella, la splendente Fomalhaut (mag. +1,15). Rasenti l’orizzonte est, vedremo la Balena e l’Auriga, dove Capella (mag. +0,05), la stella alfa della costellazione, già brilla inconfondibile appena sopra l’orizzonte. Ma come sappiamo dal nostro excursus dello scorso anno, in questo mese dominano le costellazioni del mito di Andromeda. Più verso nord, vedremo Perseo, ancora molto basso, Cassiopea e, più in alto, Cefeo che sfiora lo zenit.

Il grande quadrilatero di Pegaso e la lunga coda di Andromeda sono luoghi di vicine e lontane galassie. In Andromeda, sicuramente non possiamo non mancare di citare l’incredibile M 31, una galassia gigante percepibile anche a occhio nudo nel cielo buio della campagna. Il telescopio remoto ASTRA #4 all’inizio di quest’anno ci ha regalato una bella immagine di insieme di M 31 e

delle sue compagne, mentre al telescopio remoto UAI (ASTRA #2) abbiamo viaggiato al centro della grande galassia (pagina accanto e pagina successiva). Il telescopio remoto ASTRA #1 ci ha infine donato un’immagine ravvicinata della più grande compagna di M 31, l’ellittica M 110

(pagina 206).

204

Coelum Astronomia

Uno Sguardo al Cielo di Settembre:

tra le galassie di Andromeda

Impariamo a osservare il cielo con la UAI - Unione Astrofili Italiani

di Giorgio Bianciardi - Vicepresidente UAI

Guardando a Est

Emisfero Est

Visualizza la Mappa del Cielo dell'Emisfero Est

I Telescopi Remoti ASTRA e il Telescopio remoto UAI

Utilizzando Internet non ci sono limiti geografici e chiunque, da qualsiasi parte del mondo, può controllare in remoto i telescopi ASTRA e ottenere le immagini digitali da utilizzare per i propri scopi di ricerca o di semplice diletto. Accesso gratuito. Per maggiori informazioni visita il sito WEB del Telescopio Remoto UAI (http://www.uai.it/risorse/telescopio-remoto-new.html), naviga nel sito di ASTRA con il quale potrai navigare tra stelle e galassie con i telescopi remoti (dopo aver richiesto la pw gratuita): www.astratelescope.org

e iscriviti al gruppo Facebook:

www.facebook.com/groups/127716650039/.

Il primo lunedì del mese non dimenticate il

viaggio nel cielo di una costellazione con i

telescopi remoti ASTRA, guidato da Giorgio

Bianciardi, vicepresidente UAI. Collegarsi al

portale di AstronomiAmo di Stefano

Capretti: www.astronomiamo.it. Dalle 21:30

alle 22:30.