Coelum Astronomia 214 - 2017 - Page 200

20 settembre, ore 5:45: congiunzione Venere – Regolo

Eccoci alla congiunzione stretta tra Venere (fase dell’88%; mag. –3,9) e Regolo (mag. +1,4), che sorgeranno dopo le 5:00 e saranno alla minima distanza di soli 28' attorno alle 5:40. Potremo osservarli bassi sull’orizzione ma con il cielo ancora scuro, e una ripresa stretta potrà tentare di enfatizzare la fase di Venere (con l’uso di uno strumento). Alle prime luci del crepuscolo invece una ripresa più larga (con la sola Reflex) potrà includere gli immancabili Marte e Mercurio (rispettivamente a 9° e 12° circa a sudest) che sorgeranno e si renderanno visibili (anche se per poco) dopo le 6:00.

Coelum Astronomia

200

bassi sull'orizzonte orientale.

Luna e Regolo, a 2° e mezzo dal capofila Venere, saranno in congiunzione molto stretta, con Regolo distante solo 4' dal bordo lunare (20' dal centro).

Anche Marte e Mercurio, circa 8° più in basso, pur non essendo alla minima distanza della sera prima, si troveranno a poco più di 1° di distanza l’uno dall’altro.

L’imbarazzo della scelta, per quel che riguarda inquadratura, osservazione e soggetti, è evidente, ma programmate bene le vostre osservazioni, perché il crepuscolo del mattino, come sempre, incombe… e gli ultimi arrivati saranno anche i primi a sparire nella sua luce.

La sera del 19 la Luna si avvicinerà all’orizzonte, a soli 3,3° a sudest di Mercurio, sorpassando tutti gli astri in allineamento, e posizionandosi come ultima della fila.