Coelum Astronomia 214 - 2017 - Page 199

Il crepuscolo astronomico è definito come l’intervallo di tempo dopo il tramonto o prima del sorgere del Sole, in cui vi siano ancora in cielo delle tracce di luce. Il crepuscolo astronomico termina quando spariscono anche le ultime tracce di luce ed inizia la notte astronomicamente intesa, il che capita quando il Sole raggiunge i 18° sotto l’orizzonte. Come istante (all’alba o al tramonto) è definito dall’istante in cui il Sole ha l’altezza –18° sull’orizzonte. Come intervallo di tempo (all’alba o al tramonto) è definito dall’intervallo di tempo che il Sole impiega a passare da 0° a –18° sull’orizzonte.

17 settembre, ore 5:45: congiunzione Marte – Mercurio

La mattina del 17 settembre, Mercurio (mag. –0,8) e Marte (mag. +1,8) sorgeranno a soli 18' di distanza l’uno dall’altro. Per poterli osservare e riprendere comodamente converrà attendere verso le 6:00 quando guadagneranno un po’ di altezza sull’orizzonte, ma sempre attenzione a non perderli nella luce del mattino.

Più in alto, appena spostati verso est rispettivamente a 8° e 12° di distanza, sempre presenti Regolo e Venere. Una sottilissima falce di Luna è rintracciabile decisamente più lontana (a più di 20° a nordest della coppia in congiunzione), si avvicinerà solo la sera successiva...

Per gli appassionati della ripresa di Iridium Flare, e del passaggio di satelliti artificiali, tra le 5:30 e le 6:15 sarà anche un buon momento per prendere “due piccioni con una fava”, dato il passaggio di numerosi satelliti; si consiglia però di controllare orari e circostanze, in base alla propria località, con uno degli appositi software disponibili in rete (per saperne di più: Calsky e Iridium Flare: istruzioni per l’uso).

www.coelum.com

199

18 settembre, ore 6:00 circa: congiunzione Luna – Marte – Mercurio – Venere

Il cielo del mattino del 18 settembre ci offrirà uno spettacolo eccezionale… a partire dalle 4:30 circa vedremo sorgere dall’orizzonte est-nordest, in successione, Venere (mag. –3,9), una sottilissima falce di Luna calante (fase 4,8%), Regolo (alfa Leonis; mag. +1,4), Marte (mag. +1,8) e Mercurio (mag. –0,9). All’ora indicata in cartina, i quattro astri si mostreranno quindi quasi allineati, molto