Coelum Astronomia 213 - 2017 - Page 65

Quattro Eclissi di Sole in una vita senza spostarsi mai

dalla propria sedia

di Aldo Vitagliano

Sopra. Il planisfero che mostra il tracciato dell’ombra lunare nelle 73 eclissi totali che si verificano nel periodo compreso fra il 1° gennaio 2000 e il 1° gennaio 2100. I circoletti bianchi indicano alcune delle regioni interessate dal verificarsi di almeno tre eclissi totali di Sole. Il record per questo periodo di tempo è detenuto da una piccola zona del deserto libico ai confini con l’Egitto, con addirittura 4 eclissi!

Contrariamente a quanto si può pensare, le eclissi totali di Sole sono tutt’altro che rare; di osservabili da un generico punto della superficie terrestre se ne verificano infatti sette o otto ogni decennio, ma se ci si riferisce a una specifica località, ecco che la frequenza si fa davvero bassissima, con il cono d’ombra della Luna che passa sulla medesima regione solo due o tre volte in un millennio! Prendendo spunto da questa semplice riflessione sono andato alla ricerca di quelle piccole regioni che saranno (o sono state) così fortunate da dare ai propri abitanti la possibilità di osservare almeno tre eclissi totali nel corso di un secolo.

Mettiamo allora che un bambino nato nel 2000 rimanga per tutta la vita nel luogo di nascita, spostandosi al massimo di pochi chilometri, e sia così fortunato da vivere 100 anni in buona salute. Dove dovrebbe nascere per poter osservare nel corso della propria vita più di una eclisse totale? Per tentare di rispondere diamo un’occhiata alla figura qui sopra, che rappresenta su un planisfero le tracce delle 73 eclissi totali avvenute o attese fra il 2000 e il 2099. È facile notare subito che solo una piccola parte della superficie del globo è interessata dal passaggio dei coni d’ombra.

Tre eclissi senza spostarsi? In Europa tre eclissi totali senza muoversi da casa potranno essere viste in questo secolo solo dagli abitanti delle isole Svalbard, arcipelago del Mare Glaciale Artico appartenente alla Norvegia: rispettivamente il 20 marzo 2015, il 20 aprile 2061 e l’11 maggio 2097.

www.coelum.com

65