Coelum Astronomia 213 - 2017 - Page 115

www.coelum.com

115

Da numerosi decenni enormi parabole scandagliano il cielo nella speranza di raccogliere un qualunque flebile segnale che ci dimostri che non siamo soli in questo sterminato universo. Ma il cosmo tace. Dalle profondità dello spazio giungono solo rumori, fruscii, ronzii e scoppiettii provocati da un universo violento in trasformazione, da catastrofiche esplosioni, da enormi nubi e getti di gas incandescente che si vanno espandendo a velocità di migliaia di chilometri al secondo da oggetti piccolissimi che ruotano come trottole impazzite compiendo decine di giri al secondo.