Coelum Astronomia 213 - 2017 - Page 126

126

Coelum Astronomia

Un Dobson da 1 metro

di diametro

II Parte - La Progettazione e

la Costruzione Meccanica

di Fabio Marioni

Dopo aver sentito dall’autore il racconto di come è arrivato all’idea di costruire un telescopio dobson da 1 metro di diametro, entriamo nel vivo dell’autocostruzione in questa seconda parte dell’articolo…

La prima parte dell’articolo è disponibile per la lettura su Coelum Astronomia 212

Era l’anno 2000 quando nacque l’idea che forse sarebbe stato possibile costruire un telescopio Dobson da un metro di diametro, per l’esattezza 1016 mm, per raggiungere la misura americana di 40 pollici, forse semplicemente realizzando in grande lo strumento da 520 mm che già avevo.

In realtà ci pensai su per qualche anno, a tratti, ma non mi decidevo mai a iniziare la costruzione. Chiesi qualche preventivo per il disco di vetro, mi informai su internet su altre realizzazioni, lessi qualche libro… ma solo nel 2008, finalmente, intrapresi l’avventura del “metro”.

Il progetto di un telescopio parte sempre da un progetto ottico: definito il diametro, quale focale utilizzare? I grandissimi Dobson Americani, chiamati “the yard telescopes”, da 900 mm di diametro, hanno di solito una lunghezza focale compresa tra 3,5 e 4,5 metri, che corrisponde a rapporti focali di f/4 e f/5. Ecco quindi che la focale minima per il telescopio da un metro di diametro sarebbe dovuta essere di 4 metri, corrispondenti a un rapporto focale di f/4. Ciò comportava che, per le osservazioni allo zenit, l’oculare si sarebbe trovato circa a 4 metri di altezza e che di conseguenza ci si sarebbe dovuti inerpicare su un’alta scala a 13 gradini portando i piedi almeno fino a 3 metri da terra. Ovviamente la cosa era fattibile, ma sicuramente molti amici e