Coelum Astronomia 212 - 2017 - Page 89

www.coelum.com

89

Sopra. L’ingresso del nuovo Osservatorio Astronomico “Beppe Forti”. Crediti: Gruppo Astrofili Montelupo Fiorentino.

A sinistra. Maura Tombelli con Margherita Hack. Crediti: Gruppo Astrofili Montelupo Fiorentino.

dell'Osservatorio di Asiago. Che ricordi ha di quell'esperienza e in che modo hanno fatto maturare la sua passione per il cielo?

La passione per il cielo, già ampiamente presente in me, ha subito una sicura accelerazione: lavorare con Astronomi professionisti e con strumenti veramente eccezionali è stato un incentivo ad approfondire ancor di più le mie conoscenze. Parallelamente si è fatta più forte anche la voglia di trasmettere agli altri tale bagaglio culturale, fino ad arrivare a pensare, dentro di me, che i sogni a volte si avverano veramente.

In questo periodo si parla molto di asteroidi, anche in prossimità dell’Asteroid Day 2017. Cosa pensa di questa iniziativa e quale dovrebbe essere secondo lei l'impegno per promuovere una corretta informazione sull'argomento sia da parte delle istituzioni, sia della stampa, sia degli astrofili?

Come ben sappiamo, gli asteroidi sono un pericolo concreto. Sono circa 12 000 i “sassi” che vagano pericolosamente nello spazio, tenuti sotto costante osservazione. Sarebbe utile riuscire a informare in maniera più concreta la popolazione, che purtroppo non sempre è a conoscenza di tutto ciò. Per questo motivo credo che l’Asteroid Day sia un’iniziativa molto utile in tal senso. In particolare, noi del Gruppo Astrofili Montelupo parteciperemo all’evento con una conferenza nel nostro Osservatorio rivolta ai bambini delle scuole elementari e in quell'occasione consegneremo alla moglie di Francesco Pedani l'attestato della nomination relativa all'asteroide (18583) Francescopedani scoperto da me e Andrea Boattini dall'Osservatorio di Cima Ekar di Asiago. Francesco Pedani (1953 - 1998) era un astrofilo, biologo e insegnante di scienze e matematica. Nel 1988 ha fondato la Società Astronomica Fiorentina di cui è stato il primo presidente fino alla sua morte.