Coelum Astronomia 212 - 2017 - Page 27

OpportunityMarte, Sol 4733 (17 maggio 2017).

Il MER-B ha finalmente raggiunto la “Perseverance Valley” posta sul bordo del cratere Endeavour.

Oppy ha così raggiunto la destinazione principale della sua attuale missione estesa della durata di 2 anni rappresentata da una vallata apparentemente scavata da fluidi e incisa sulla pendenza interna del bordo del vasto cratere Endeavour.

Mentre all'inizio di maggio il rover si avvicinava al bordo superiore della Perseverance Valley, le immagini provenienti dalle sue fotocamere hanno iniziato a mostrare parti dell'area con una risoluzione migliore di quella che poteva essere vista dalle sonde che orbitano intorno al pianeta rosso. È ora necessario sfruttare al massimo la possibilità di vedere questa zona così da vicino in modo da distinguere degli indizi che possano chiarire come questa valle si sia formata.

Il processo che ha scavato la Perseverance Valley all'interno del bordo del cratere Endeavour, evento che si è consumato in miliardi di anni, non è ancora stato identificato. Fra le varie possibilità possiamo elencare l’acqua o il vento, ma è anche possibile che sia stata generata da spostamenti di tipo franoso, composti da acqua, rocce e fango.

Il team dei piloti del Rover ha pianificato di investigare l'area iniziando a scattare un set di immagini della vallata da due diversi punti: in questo modo si realizzerà una immagine stereoscopica che fornirà una grande quantità di informazioni per un'analisi straordinariamente dettagliata del terreno. La valle si estende lungo il bordo del cratere scendendo verso l'interno dello stesso con una pendenza che varia fra i 15 e i 17 gradi per una distanza di circa 2 campi da calcio. Le immagini stereo verranno utilizzate per generare una mappa digitale delle sopraelevazioni, mappa che può aiutare il team a valutare attentamente possibili percorsi di discesa lungo la valle prima di iniziare lo spostamento. Invertire la marcia, per risalire verso monte mentre si sta scendendo, potrebbe essere molto difficile e pericoloso ed è per questo che è importante trovare un percorso con la minor

www.coelum.com

27

Mars Exploration Rover

Sopra. Dopo aver percorso 33 km verso sud-est, la Navcam di Opportunity ha scattato una serie di immagini che mostrano la "Perseverance Valley" sul bordo del cratere Endeavour. Crediti: NASA/JPL-Caltech/Cornell Univ./Arizona State Univ.

dare alimentazione alle tute mentre sono ancora all’interno della camera di decompressione. Avendo dovuto passare immediatamente all’alimentazione a batteria, l’autonomia per la EVA è risultata ridotta, ma più che sufficiente a completare tutti i compiti.

Sulla Stazione Spaziale, oltre al modulo BEAM, sono attualmente ormeggiate la Progress MS-05 (66), la Soyuz MS-03 (48), la Soyuz MS-04 (49) e il Cygnus OA-7.