Coelum Astronomia 212 - 2017 - Page 139

Il diagramma di Hertzsprung-Russell (dal nome dei due astronomi, Ejnar Hertzsprung e Henry Norris Russell, che nel 1910 circa lo idearono indipendentemente; in genere abbreviato in diagramma HR) è uno "strumento" teorico che mette in relazione la temperatura effettiva (riportata in ascissa) e la luminosità (riportata in ordinata) delle stelle. Viene utilizzato per comprendere l'evoluzione stellare e le caratteristiche fisiche delle singole stelle.

Nel diagramma le temperature delle stelle sono legate alla loro luminosità. La posizione di

una stella nel diagramma fornisce informazioni sul suo stadio attuale di evoluzione e sulla sua massa. Le stelle che bruciano idrogeno (trasformandolo in elio) si trovano sul ramo diagonale, detto "sequenza principale". Le stelle nane rosse si trovano nell'angolo dove le

temperature sono più basse e la luminosità è minore. Quando una stella esaurisce tutto

l'idrogeno, lascia la sequenza principale e diventa

gigante o supergigante rossa, a seconda della sua massa. Le stelle con massa come quella del Sole, quando hanno bruciato tutto il loro combustibile, si evolvono in nana bianca (andando a occupare l'angolo in basso a sinistra).

www.coelum.com

135

139

è certamente una variabile del tipo RR Lyr. Il ramo orizzontale è, tra l'altro, una caratteristica propria dei diagrammi HR degli ammassi globulari: per tale motivo, le RR Lyr vennero definite anche come variabili di ammasso.

Pur inclusa a pieno diritto nella classe delle variabili pulsanti, RR Lyr e tutte le variabili appartenenti alla sua classe non obbedisce alla ben nota relazione periodo-luminosità propria delle cefeidi, scoperta nel 1912 dall'astronoma americana Henrietta Leavitt. Indipendentemente dal loro periodo, caratteristica delle RR Lyr è che tutte hanno la stessa magnitudine assoluta, prossima a +0,5: particolarità che permette di misurarne la distanza semplicemente rilevandone la magnitudine apparente media. Un altro motivo che le rende eccellenti candele standard per ottenere, con una certa precisione, le distanze di

Il Diagramma Hertzsprung-Russell

Crediti: ESO/Coelum Astronomia.