Coelum Astronomia 212 - 2017 - Page 105

sull’altopiano di Asiago. Mi rattristava l’idea di dover rinunciare alla vista di una cometa che poteva regalare grandi soddisfazioni ma... fortuna vuole che riuscii a ottenere un paio di giorni di ferie in modo da poter tornare a casa, tra le mie montagne.

Insieme agli amici dell’associazione Astronomica di Cortina salimmo al Passo Giau. Dopo alcuni giorni di maltempo si era finalmente aperta una finestra di bel tempo, grazie a una corrente d’aria fredda proveniente da Nord che, però, assieme al sereno portò con sé anche un vento davvero gelido. Toccammo il picco dei –15 gradi quel pomeriggio… ma l’emozione di vedere questa stupenda cometa ci scaldò con l’eccitazione e la gioia di poter assistere a un evento così straordinario. La cometa raggiunse la prima magnitudine e si rese chiaramente visibile dopo il tramonto del Sole, molto bassa sull’orizzonte.

La Lovejoy C/2013 R1 è stata la seconda cometa che ho avuto il piacere di fotografare, si rese visibile al mattino nella zona nord-est del cielo.

Ricordo molto bene quella mattina del 7 dicembre 2013, mi trovavo come sempre qui in Cadore per la festa dell’8 dicembre e fortunatamente quella mattina il cielo era completamente sereno. Mi alzai di buon’ora, verso le 4 del mattino, per poter raggiungere verso le 5 il Passo Tre Croci, un’altra postazione molto buia con l’orizzonte sgombro a est. Ad aspettarci in cima al passo, come sempre, c’era Alessandro

www.coelum.com

105

Leggi anche:

Riprendiamo le Costellazioni Circumpolari

su Coelum Astronomia 211 a pagina 92.

Visita il sito web di Giorgia Hofer con tutte le sue raccolte di immagini!giorgiahoferphotography.com

Giorgia Hofer su

Photo-Coelum

Tutte le immagini di Giorgia su Photo-Coelum!

Clicca qui

Il cielo stellato delle Dolomiti