Coelum Astronomia 212 - 2017 - Page 183

RECENSIONI LIBRI

I “cacciatori” di onde gravitazionali

di Paolo Di Sia

Gli scienziati hanno tentato di confermare l'esistenza delle onde gravitazionali per cinquant'anni ma solo nel settembre 2015 è avvenuta la prima storica rivelazione, annunciata successivamente l'11 febbraio 2016 dal team del “Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory” (LIGO) – Per saperne di più leggi lo Speciale Onde Gravitazionali su Coelum Astronomai 198 . In “Gravity’s Kiss”, pubblicato in occasione del primo anniversario del rilevamento, il sociologo della scienza Harry Collins seziona il processo singolare di questa sensazionale scoperta. Collins, ufficialmente inserito nel contesto del progetto LIGO per ben 43 anni, ha già scritto tre libri su questo progetto, e in quest'ultimo offre un affascinante resoconto finale, seguendo quasi in tempo reale il dispiegarsi delle vicende che hanno portato alla scoperta.

L'autore ripercorre nel libro gli eventi legati al rilevamento, l'analisi, la conferma e la presentazione al pubblico della scoperta. Il libro è strutturato come un “resoconto settimanale” dei cinque mesi che vanno dal rivelamento delle onde al loro annuncio. Egli era al corrente delle discussioni private e interne relative a tutto l'esperimento, a partire dalla mail inviata, la mattina del 14 settembre 2015, che ha comunicato la rivelazione del segnale nei due interferometri giganti LIGO in Louisiana e Washington. Molte informazioni, tra cui una straordinaria mole di comunicazioni, non sono state rese pubbliche fino ad oggi, e nonostante siano stati scritti diversi libri sullo sviluppo del progetto LIGO, questo è il primo volume “completo” sulla sensazionale scoperta.

Il progetto ha coinvolto più di 1000 ricercatori, tra cui una componente italiana presso gli osservatori LIGO e Virgo, l’osservatorio situato vicino a Pisa. Dopo il rilevamento, l'esperimento ha sollevato un'incredibile attenzione mediatica, anche perché i due precedenti annunci (uno intorno al 1960 e l'altro nel 2014) di rilevamento di onde gravitazionali si erano dimostrati in realtà dei falsi allarmi. In molti avevano anche dubitato che questi progetti, economicamente molto dispendiosi, potessero essere davvero efficaci. Anche per questi motivi il gruppo di lavoro ha voluto che la notizia fosse fondata e confermata prima di informare il mondo, ed è soprattutto di questo che ci racconta Collins.

Il primo segnale è stato ottenuto ancor prima dell’avvio vero e proprio dell’esperimento, nel corso di una “messa a punto” della macchina. LIGO

infatti, chiuso per cinque anni, era stato rimesso in servizio da

Titolo: Gravity's Kiss: The Detection of Gravitational Waves

Autore: Harry Collins

Copertina rigida: 416 pagine

Editore: The MIT Press (January 27, 2017)

Collana: MIT Press

Lingua: Inglese

ISBN-10: 0262036185

ISBN-13: 978-0262036184

www.coelum.com

183