Coelum Astronomia 212 - 2017 - Page 180

di Gianluca Masi - Coordinatore Asteroid Day Italia

Il prossimo 30 giugno torna Asteroid Day, giunto quest’anno alla terza edizione. Asteroid Day è un movimento globale volto a incrementare presso il pubblico la consapevolezza della potenziale collisione da parte di un asteroide e l’intenzione di proteggere la Terra. Esso è stato co-fondato nel 2014 dal Dr. Brian May, astrofisico e storico chitarrista dei Queen, da Danica Remy, Chief Operations Officer della B612, dall’astronauta Apollo Rusty Schweickart e dal regista tedesco Grig Richters, e sottoscritto da numerosi grossi nomi della scienza, dell’industria e dell’arte.

Asteroid Day si tiene ogni anno il 30 giugno per rimarcare il più grande impatto di un asteroide con la Terra nella storia scritta, l’evento Tunguska in Siberia, che devastò un’area di oltre 2000 chilometri quadrati, la dimensione di qualsiasi grande città metropolitana.

La prima edizione si è tenuta nel 2015, conseguendo buoni risultati di pubblico che con l’appuntamento dell’anno successivo sono stati notevolmente consolidati. Peraltro, l’edizione 2016 di Asteroid Day è stata particolarmente significativa per l’Italia. Il board internazionale, su proposta del sottoscritto, ha infatti affidato allo scrivente e al Virtual Telescope Project la creazione di Asteroid Day Italia, per una più efficace organizzazione e comunicazione delleattività, grazie a un rapporto ottimale e diretto tra le varie parti in gioco. Un progetto

180

Coelum Astronomia