Coelum Astronomia 211 - 2017 - Page 71

Pubbliredazionale - Inserzione Pubblicitaria - www.coelum.com

71

raggiungere una precisione senza precedenti non solo nel puntamento ma anche e soprattutto nell’inseguimento degli oggetti celesti puntati.

Nella maggior parte delle applicazioni, inclusa la fotografia astronomica deep-sky a lunga esposizione, la necessità di affiancare al proprio setup strumentale un sistema di autoguida viene così a cadere. La precisione di puntamento permette infatti di esser certi che gli oggetti verranno centrati anche in campi estremamente ridotti, anche nei casi in cui la propria postazione di osservazione sia mobile. Inoltre, il cervello della montatura, costituito da un computer Linux dotato di un

potente software proprietario, interfacciato ad una comoda pulsantiera, consente di effettuare

tutte le operazioni di controllo senza la necessità di un PC esterno.

Sopra. 10Micron GM2000 HPS II Ultraportable

Il sistema di encoder delle montature è uno degli elementi cruciali nel corretto e preciso funzionamento delle montature per telescopi astronomici. Essi infatti costituiscono uno dei “sensi” del sistema di controllo che, proprio come la vista per gli esseri umani, permette di vedere e quindi controllare la posizione e i movimenti eseguiti dal sistema meccanico. Gli encoder risultano quindi fondamentali, per esempio, nelle procedure di puntamento automatico della

Un sistema di encoder evoluto