Coelum Astronomia 211 - 2017 - Page 55

www.coelum.com

55

Rappresentazione schematica di galassie a disco in rotazione nell'Universo primordiale (a destra) e al giorno d'oggi (a sinistra). Le osservazioni compiute con il VLT (Very Large Telescope) dell'ESO suggeriscono che questi dischi di galassie con formazione stellare massiccia nell'Universo primordiale erano meno influenzati dalla materia oscura (mostrata in rosa) che era meno concentrata. Di conseguenza, le parti esterne delle galassie distanti ruotano più lentamente delle zone corrispondenti nelle galassie dell'Universo locale. Le curve di rotazione, invece che essere piatte, scendono significativamente all'aumentare del raggio. Crediti: ESO.

fanciulla, Dia, promise al padre di leo, Deioneo, grandi regali per le nozze ma, una volta ottenutala in moglie, rifiutò i doni al suocero. Questi allora, per risarcimento, rubò alcuni bellissimi cavalli di Issione, scatenando una lite furibonda.

Un giorno Issione invitò il suocero a una festa fingendo di voler appianare la questione ma invece lo assassinò facendolo cadere in una buca piena di carboni ardenti. Il crimine destò uno scalpore senza pari, dato che era il primo omicidio di un congiunto, e Issione fu immediatamente bandito da qualsiasi consesso umano, irrevocabilmente.

Zeus alla lunga ebbe pietà di lui, che errava esule e randagio, e decise di prendersi l’onere di purificarlo. Pertanto lo invitò presso la propria dimora sull’Olimpo.

Qui avvenne che Issione tentò di sedurre Era, moglie di Zeus. Il re degli dei non riusciva a capacitarsi di un’impudenza così sconsiderata e, per provare le reali intenzioni di Issione, anziché la propria moglie mandò da lui una copia formata con una nuvola: Nefele. Issione non si accorse dell’inganno e sedusse Nefele. Zeus, allora, vedendo che Issione si macchiava di un’ulteriore colpa, addirittura contro chi gli stava dando un aiuto così fondamentale, lo condannò a essere legato a una ruota di fuoco e obbligato a ripetere per l’eternità «i benefattori vanno onorati!».

Questa favola morale contiene dettagli bizzarri che hanno creato infiniti problemi agli studiosi. Per secoli sono state avanzate interpretazioni diverse per tentare di rendere conto della strana concatenazione di eventi e del loro significato. In particolare, ciò che ha attirato maggiormente l’attenzione è stata la “ruota” di Issione, immagine enigmatica interpretata alternativamente come fulmine, disco solare, movimento degli astri attorno al Polo, e altro... Ma il mito ha resistito ai tentativi di filologi e mitologi, e l’unico elemento su cui gli esperti hanno finito col concordare è che doveva esserci un qualche significato occulto ancora da scoprire.

Sopra. Rubens “Il re Ixion ingannato da Juno, che voleva sedurre”, Louvre.