Coelum Astronomia 211 - 2017 - Page 154

ADAA, l'Associazione per la Divulgazione Astronomica e Astronautica entra in Parlamento

Anche quest'anno ho ottenuto dalla NASA il prestito di un campione lunare del peso di 109 grammi, appartenente a una roccia raccolta dagli astronauti della missione Apollo 15. Il prezioso reperto, protetto nella sua piramide di lucite ed esposto nella sala stampa della Camera dei Deputati, è un basalto dell’età di circa 3,3 miliardi di anni, ovvero più antico del 98% di tutte le rocce presenti sulla superficie terrestre, e sarà il protagonista di un ciclo di conferenze nazionali che coinvolgerà diverse località.

L'attività dell'Associazione che ho l'onore di dirigere è forte di numerosi professionisti ed appassionati di tutta Italia che sostengono e partecipano attivamente alla crescita dell'Associazione. ADAA ha delegazioni in molte Regioni del Paese: Alberto Villa e Paolo Miniussi per la Toscana; Biagio Cimini per l'Abruzzo; Mario Cerrato per il Piemonte; Vincenzo Gallo per la Campania, Giuseppe Erifanti per il Friuli Venezia Giulia; Emanuele Cambiotti per l'Emilia Romagna.

Nel corso della presentazione a Montecitorio, al quale siamo stati invitati l’11 aprile scorso, oltre al sottoscritto, sono intervenuti l’Onorevole Maria Chiara Gadda, Dario Kubler (Vice Presidente ADAA), Alessandro Barazzetti (Segretario ADAA), Simonetta Cheli (Capo dell’Ufficio Coordinamento ESA), Andrea Zanini (portavoce del Presidente ASI) e Paolo D’Angelo (giornalista e addetto stampa

ADAA) che ha moderato l’incontro.

Durante la conferenza stampa, abbiamo

annunciato alcuni dei prossimi appuntamenti e dei progetti a scopo didattico: primo fra tutti la costruzione e il lancio di un Satellite della classe Cubesat di nuova generazione. Queste le dichiarazioni rilasciate dai relatori della conferenza stampa:

«Abbiamo scelto di presentare a Montecitorio il progetto “Ti porto la Luna” perché iniziative dall’elevato contenuto culturale come questa, consentono di avvicinare i cittadini ai temi della scienza astronomica. Dare la possibilità ai ragazzi delle scuole di poter ammirare un reperto così raro, un frammento di storia affascinante ed eccezionale, può contribuire a diffondere una maggiore cultura scientifica, a cominciare dalle giovani generazioni. Questo luogo, la casa di tutti gli Italiani, vuole rappresentare simbolicamente tutti i luoghi della Penisola che saranno toccati dal progetto di ADAA» Maria Chiara Gadda, deputata del Partito Democratico.

di Luigi Pizzimenti

L'11 aprile 2017 si è tenuta la conferenza stampa promossa dall'On. Maria Chiara Gadda a Montecitorio che ha dato il via alla terza edizione del ciclo di conferenze “Ti porto la Luna”.

Ti porto la Luna è giunto alla terza edizione, viaggerà in tutto il paese raggiungendo migliaia di persone, in particolare studenti. Ascoltando i bambini di oggi, ci si accorge che non sono diversi dai bambini di tanti anni fa. La scienza è magia, l’esperienza di vedere una roccia lunare da vicino entusiasma i giovani e, guardando la meraviglia nei loro occhi, mi sento davvero fiducioso per il futuro.

Ti porto la Luna...in Parlamento

154

Coelum Astronomia