Coelum Astronomia 211 - 2017 - Page 123

www.coelum.com

123

giorni ad un'altezza di +37,5°.

Per quanto riguarda le zone di massima librazione lungo il bordo orientale della Luna ne viene consigliata l'osservazione con i dati indicati in seguito.

Questo mese osserviamo...

La prima proposta di questo mese viene dedicata all'osservazione di alcune fra le zone di massima Librazione previste lungo il bordo orientale della Luna. A tale proposito si segnala il giorno 3

maggio il mare Marginis con la

Luna a +53,3° in fase di 7,3

giorni (individuabile alla

latitudine di Crisium). Il

giorno 4 maggio il mare

Smythii con la Luna a +53,4°

in fase di 8,3 giorni

(individuabile alla latitudine di

Fecounditatis). Infine la sera dell'8 maggio, con la Luna di 12,3 giorni a +29°, il punto di massima librazione si troverà in prossimità della porzione centrale del mare Australe, vasta regione scura sul bordo sudest individuabile tracciando il prolungamento da Fecounditatis in direzione sud. Come seconda proposta consigliamo per la serata del 5 maggio a partire dalle ore 21,30 circa l'osservazione di Copernicus, eccezionale struttura crateriforme di 95 km di diametro contornata da un imponente sistema di pareti terrazzate alte 3800 mt da cui si diparte una notevole raggiera estesa radialmente in ogni direzione anche per parecchie centinaia di chilometri. Nel caso specifico la Luna si troverà in fase di 9,3 giorni ad un'altezza iniziale di 50° in prossimità del meridiano sul quale transiterà alle ore 21:43 a +51°, pertanto a nostra disposizione per tutta la sera fino alle prime ore della notte successiva. Come terza ed ultima proposta per il mese in corso consigliamo per la sera del 9 maggio dalle ore 21:30 in avanti, con la Luna in fase di 13,3 giorni (la sera prima del plenilunio) ad un'altezza iniziale di 20,3° l'osservazione dell'oceanus Procellarum, un'enorme regione relativamente

pianeggiante di circa 4 milioni di chilometri quadrati situata nel settore ovest-nordovest del nostro satellite e dalla forma indefinita, estesa dalle estreme regioni nordoccidentali (dai crateri

Osserviamo la Falce di Luna

Chi predilige l'osservazione delle sottili falci lunari non potrà mancare all'appuntamento delle ore 22,00 del 27 maggio quando il nostro satellite in fase di soli 2 giorni si avvierà al tramonto (previsto per le ore 22:44) fra le costellazioni dei Gemelli e Orione. In questo caso sarà fondamentale una visuale verso ovest completamente libera e priva di ostacoli anche se il chiarore delle lunghe serate estive potrà rendere problematica l'osservazione.

Punti di librazione il 3, 4, 8 maggio 2017