Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 39

39

www.coelum.com

Un sistema stellare di almeno sette pianeti delle dimensioni della Terra a soli 40 anni luce di distanza! I sette pianeti sono stati visti in transito di fronte alla loro stella, Trappist-1, e tre di loro si trovano nella zona di abitabilità. È il più numeroso sistema di pianeti simili alla Terra e con il maggior numero con possibilità di avere acqua liquida, e quindi sostenere la vita, finora trovato. Scopriamone le caratteristiche.

Mi piace immaginarli tutti con una birra in mano, gli astronomi del gruppo capitanato da Michaël Gillon dell’Università di Liegi. Un’ottima birra belga per festeggiare la bellissima scoperta del sistema planetario attorno alla stella TRAPPIST-1, annunciata alla fine di febbraio, sei mesi dopo l’annuncio della rivelazione di un pianeta probabilmente terrestre e potenzialmente abitabile attorno a Proxima Centauri (leggi della scoperta del pianeta extrasolare Proxima b su Coelum Astronomia 204). Gli ultimi mesi sono stati quindi molto intensi dal punto di vista della ricerca di nuovi mondi vicini al Sistema Solare e che offrono enormi prospettive per gli studi sulla loro abitabilità. E questa è solo la punta dell’iceberg.

La Stella e il Sistema Planetario

TRAPPIST-1 è una piccola stella poco massiccia (ha circa le dimensioni di Giove e una massa pari all’8% di quella solare) collocata a 12 parsec dal Sole e che fa parte del catalogo stellare selezionato dal programma osservativo TRAPPIST. Questo progetto ha tra gli obiettivi principali quello di rivelare e caratterizzare pianeti in transito attorno a stelle nane rosse, proprio come TRAPPIST-1. Attorno a questa stella molto debole (magnitudine visuale V~19) il team di Gillon ha rivelato con il metodo del transito fotometrico la presenza di sette pianeti di tipo terrestre su orbite