Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 210

Ecco tutte le schede dei cinque volumi scelti:

- Andrea Grignolio con “Chi ha paura dei vaccini?“, Codice Edizioni, 2016;

- Alessandro Amato con “Sotto i nostri piedi. Storie di terremoti, scienziati e ciarlatani“,

Codice Edizioni, 2016;

- Guido Tonelli con “La nascita imperfetta delle cose“, Rizzoli Editore, 2016;

- Silvia Bencivelli e Daniela Ovadia con “È la medicina, bellezza!“, Carocci Editore, 2016;

- Guido Barbujani con “Gli africani siamo noi. Alle origini dell’uomo“, Editori Laterza, 2016.

patologie fisiche e mentali – ma è, per dirla con l’Organizzazione Mondiale di Sanità, la (il diritto a una) condizione di benessere fisico, mentale, ambientale e sociale dell’uomo. E mettere tutti, per quanto possibile, in questa condizione – garantire a tutti il diritto a tentare di trovarsi in questa condizione – è impresa oltremodo difficile in un mondo in cui le conoscenze sono ancora limitate, le disuguaglianze in aumento e i tagli ai bilanci dei servizi sanitari pubblici sempre più incisivi.

E non è finita qui. La salute ha una dimensione sociale e culturale. Anzi è la dimensione sociale e culturale che per prima ha visto emergere una inedita e chiara domanda di diritti di cittadinanza scientifica. Che, detta in altri termini, significa domanda da parte dei cittadini non esperti di compartecipare alle scelte che riguardano la propria salute. Una domanda che ha spazzato via il vecchio rapporto paternalistico tra chi sa (il medico) e chi non sa (il cittadino, paziente o non paziente) e ne ha imposto uno nuovo, ancora da consolidare e che pertanto oscilla tra un’acerba negoziazione e una matura cooperazione.

È questa congerie senza precedenti che rende – oggi più che mai – difficile parlare di salute. Difficile – ci dicono, ci dimostrano Silvia Bencivelli e Daniela Ovadia – ma non impossibile. Al contrario è qui, cari giornalisti, che si fa la nostra nobilitate. Basta essere rigorosi come un medico (preparato nella sua disciplina ma anche in tutte le scienze, naturali e sociali). Ma evitando di diventare gli araldi dei medici (e/o degli altri attori in campo, compresi i malati). Ma soprattutto, come scrivono Bencivelli e Ovadia, tenendo sempre aperta la porta al dubbio.

a cura di Pietro Greco

giornalista scientifico e scrittore di opere scientifiche divulgative

La cerimonia di premiazione del vincitore si terrà in forma pubblica il 5 maggio 2017 a Padova, presso il Palazzo della Ragione, a partire dalle ore 16.00.

Nella stessa giornata della premiazione, il Comune di Padova conferirà la cittadinanza onoraria al fisico Antonino Zichichi.

5 maggio 2017 - Premiazione

Pieghevole informativo - Pagina facebook - Padovacultura.padova.net

210

Coelum Astronomia