Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 186

11

12

9

10

186

Coelum Astronomia

11 aprile 2017

00:36 - La Luna (h = 42°; fase = 100%) passa 1,5° a nordest di Giove (m = –2,5).

08:08 - Luna Piena.

05:12 - L'asteroide (63) Ausonia in opposizione nella Vergine (dist. Terra = 1,270 UA; m = +10,1; el. = 173°).

05:20 - La Luna (h = 17°; fase = 100%) passa 6,6° a nordovest di Spica (alfa Virginis; m = +1,1).

9 aprile 2017

00:52 - Giove alla minima distanza dalla Terra (4,455 UA; m = –2,5; diam. = 44,2"; el. 178°; Vergine).

06:40 - L'asteroide (416) Vaticana in opposizione nella Vergine (dist. Terra = 1,399 UA; m = +10,9; el. = 166°).

15:08 - Mercurio alla massima declinazione nord (+16° 02”).

23:50 - La Luna (h = 47°; fase = 98%) passa 35’ a nordest di Zaniah (eta Virginis; m = +3,9).

10 aprile 2017

05:20 - La Luna (h = 12°; fase = 99%) passa 3,1° a sudovest di Porrima (gamma Virginis; m = +2,8).

12 aprile 2017

01:50 - La Luna (h = 40°; fase = 99%) occulta la stella SAO 139669 (m = +6,6) con AP = 78°. L’occultazione termina alle 02:59 (h = 37°; AP = 334°).

12h - Urano (m = +5,9) in transito nel campo del coronografo LASCO C2 fino al 16 aprile.

20:00 - La cometa 41P Tuttle-Giacobini-Kresak al perielio: minima distanza dal SOle (1,045 UA; dist. Terra = 0.152 UA = 59 DL; velocità relativa = 8.30 km/s; m = +5,6 (?); el. = 102°; Drago).

12 aprile 1961 - Anniversario

Viene lanciata la sonda sovietica Vostok 1 con a bordo Yuri Gagarin (1934-68). Si tratta della prima missione umana nello spazio.

Leggi lo speciale: “HO VISTO LA TERRA… È COSÌ BELLA” pubblicato su Coelum n. 40 - Aprile 2001.

L’immagine catturata da Hubble ci mostra una miriade di stelle e galassie, a spirale ed ellittiche. Alcune di queste galassie contengono milioni o addirittura miliardi di stelle, ma sono così lontane che tutti i loro residenti stellari appaiono come un puntino di luce o una singola stella! Crediti: ESA/Hubble & NASA

NGC 1055 nella costellazione della Balena. È una galassia a spirale, circa il 15% più grande della Via Lattea. NGC 1055 non mostra i caratteristici bracci vorticosi di una spirale, perchè è vista di taglio. Sono visibili comunque strani intrecci nella struttura, causati probabilmente dall'interazione con una grande galassia vicina. Crediti: ESO.