Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 123

www.coelum.com

123

la sua rotazione su se stessa sia complessa. In aggiunta, in sottofondo si può sentire il "suono della cometa" registrato dall'ESA. La scelta di unire all'animazione un contributo sonoro è puramente estetica: la cometa emette (come la maggior parte dei corpi del Sistema Solare) segnali nella banda radio che poi il team di Rosetta ha tradotto in suono. È possibile apprezzare questo suono durante tutta la durata del video. Anche se l'emissione in onde radio della cometa è anche legata alla sua rotazione, il sonoro che si sente in questo lavoro non coincide assolutamente con la rotazione mostrata nel video o la durata della stessa, è stato introdotto

nell'animazione a scopo puramente illustrativo.

Giuseppe Conzo è un astrofilo, membro del Gruppo Astrofili Palidoro (GAP), che, affascinato da una particolare immagine rilasciata dall'ESA che mostrava la cometa 67P a colori, ha deciso di

prendere parte al PACA Project (Professional – Amateur Collaborative Astronomy), una delle proposte di collaborazione fra scienziati e appassionati messe in campo da Padma Yanamandra Fisher, dello Space Science Institute. In particolare Conzo è entrato a far parte del gruppo PACA_Rosetta67P, composto da circa 200 membri. Lo scopo delle elaborazioni proposte al gruppo non è solamente estetico o di donare alla cometa una bellezza e dei colori che in realtà non ha, ma piuttosto di evidenziare tramite il colore quelle caratteristiche

fisiche e chimiche più sfuggenti e,

parallelamente, anche di aiutarci a conoscerla e apprezzarla meglio.

Potete leggere di più su tali elaborazioni nell'articolo "La Cometa 67P/ Churyumov-Gerasimenko a colori - Una guida per l’elaborazione" di Giuseppe Conzo, pubblicato su Coelum Astronomia 204.

Crediti: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA – Elaborazione di Giuseppe Conzo.