Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 117

Chandra e XMM-Newton (ESASky v1.5)

Nella versione 1.5, da poco rilasciata, abbiamo integrato i dati provenienti dalla missione NASA Chandra. Per tale integrazione abbiamo collaborato strettamente con il team della NASA responsabile per Chandra che ha validato il risultato finale. Ora le missioni non ESA in ESASky salgono a 2, Chandra della NASA e Suzaku di JAXA. Curiosamente sono entrambe nei raggi X.

Allo stesso tempo abbiamo aggiornato i dati relativi alla missione ESA XMM-Newton per le camere EPIC.

Quindi ora su ESASky è possibile fare il confronto tra come è stato osservato l’Universo dall’ESA con i dati di XMM-Newton, dalla NASA con i dati di Chandra e da JAXA con i dati di Suzaku e per ognuna di esse è possibile scaricare i file astronomici in formato FITS.

Questa è una veloce carrellata delle novità che potete trovare accedendo alla nuova versione di ESASky (sky.esa.int), ma il lavoro prosegue per offrire sempre nuove funzioni! Non mi resta che augurarvi un buon viaggio attraverso l’Universo con ESASky.

submillimetrica, effettuate dallo strumento SPIRE. Il catalogo è accessibile tramite l’istogramma dei cataloghi che appare quando si apre il “Data Panel” ed è stato suddiviso in 3 sottogruppi (250, 350 e 500 microns).

www.coelum.com

117