Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 115

Sopra. Menu con elenco degli strumenti disponibili.

La sua potenza risolutiva e sensibilità nell’infrarosso è di gran lunga superiore a quella del suo ben noto predecessore, il Telescopio Spaziale Hubble. Non entrerò nel dettaglio delle caratteristiche del nuovo telescopio ma dico solo che JWST sarà in grado di osservare l'Universo a una profondità senza precedenti! Dobbiamo solo essere pazienti perché per i primi dati dovremo aspettare il lancio, previsto per il 2018.

Torniamo ora nell'Universo conosciuto di ESASky.

Con la funzionalità che abbiamo chiamato "Proposal for JWST" si può con estrema semplicità, proiettare su una mappa del cielo la geometria di ogni singolo strumento del telescopio James Webb e centrarla rispetto a uno dei suoi detector/aperture. Devo ammetterlo,

questa funzionalità è stata pensata per lo più per gli addetti ai lavori, sviluppata con lo scopo di agevolare il primo step nella generazione di una proposal ufficiale di osservazione tramite JWST da parte di un astronomo. Anche in questo caso però non abbiamo tradito la filosofia di fondo di ESASky, ossia rendere tutto più accessibile, semplice, utile e alla portata di tutti.

Per vedere nel dettaglio le potenzialità di tale strumento vi descrivo il

caso d’uso che ci ha portato a sviluppare e rendere accessibile a tutti una funzionalità che i più ignorano. Immaginiamo un astronomo che vuole creare la sua proposal per il JWST per un certo target o un’area dell’Universo. Può aprire ESASky e centrarlo nella zona o nel target che gli interessa (avvalendosi della funzione “search”). Una volta che ESASky è centrato, l’astronomo aprirà il menu del "Proposal for JWST" cliccando sull’icona del telescopio. Nel pannello che gli si presenterà, sceglierà lo strumento cui è interessato e immediatamente la geometria (footprint) dello strumento selezionato apparirà sulla mappa del cielo centrata su un detector/aperture di default per lo lo strumento selezionato.

Sotto. La funzionalità "Proposal for JWST" .

www.coelum.com

115

Scopri tutte le caratteristiche e le funzionalità di ESASky nell'articolo di Stefano Severico su Coelum Astronomia 207!

Leggi le opinioni degli astrofili!