Coelum Astronomia 210 - 2017 - Page 104

Sopra. L’elusivo resto di supernova Abell 86 o CTB-1 in Cassiopea ripreso in bicromia narrow band Ha/OIII. Il soggetto perfetto per testare le potenzialità del sensore CMOS, ancora una volta Panasonic MN34230, in condizioni di scarsissimo SNR. L’autore è sempre Jon Rista e l’obiettivo utilizzato è il Canon EF 600 mm F/4. Si tratta di 72 pose da 600 secondi cadauna per ciascun filtro. La camera è stata impostata a gain medio-alto per via dell’elusività della nebulosa.

assorbimento di corrente e così via.

Per alcuni il CCD potrebbe essere ancora la scelta migliore, per altri invece l’idea di un CMOS potrebbe essere più stuzzicante. Non c’è un vincitore assoluto, c’è una scelta da fare che deve essere ponderata sulla base delle molte informazioni disponibili. E spero che questo articolo possa essere d’aiuto nella scelta della vostra prossima camera per astrofotografia.

104

Coelum Astronomia