Coelum Astronomia 209 - 2017 - Page 114

114

Coelum Astronomia

La Luna quasi piena e la stella Regolo (alfa Leonis, mag. +1,4) saranno in congiunzione il 10 marzo, verso le 22:35. I due astri splenderanno altissimi in cielo (quasi 60° di altezza sull'orizzonte), e la loro distanza reciproca sarà di 1,2° per cui saranno osservabili entrambi, oltre che a occhio nudo, anche attraverso un telescopio, all'interno dello stesso campo visivo. Nella visione ad occhio nudo è necessario considerare che Regolo sarà immersa nel forte chiarore lunare.

10 marzo 2017, ore 22:35

Congiunzione Luna e Regolo

A destra. La vista, qui proposta ingrandita sui soggetti primari della congiunzione, evidenzia il duetto costituito dalla Luna quasi piena e la stella Regolo, nella costellazione del Leone, immersa nel chiarore del nostro satellite naturale.

Ecco un'altra bella congiunzione: Spica (alfa Virginis, mag. +1,1), la notte del 14 marzo, sarà accompagnata dal pianeta Giove (mag. –2,4) e dalla Luna all'inizio della fase calante. Sarà possibile trovare i tre astri, la sera, guardando verso oriente. La Luna e Giove sorgeranno infatti dall’orizzonte est attorno alle 20:30, a una distanza reciproca di circa 2°. Una ventina di minuti dopo sorgerà anche la stella Spica, 4° e mezzo circa a sudovest di Giove. La minima distanza tra il centro della Luna e Giove, di 1,9°, sarà raggiunta attorno alle 22, quando il terzetto si troverà a un’altezza media di 15°. Potremo poi seguire i tre astri attraversare il cielo in formazione, fino al mattino, quando tramonteranno, poco dopo l’alba, dietro l’orizzonte ovest. Anche questa congiunzione si presta bene per riprese a grande campo.

14 marzo 2017, ore 22:00

Congiunzione Luna, Giove e Spica

Sopra. La vista, qui proposta ingrandita sui soggetti primari della congiunzione, evidenzia il duetto costituito dalla Luna quasi piena e la stella Regolo, nella costellazione del Leone, immersa nel chiarore del nostro satellite naturale.

Sopra. Ecco la situazione alle ore 21:30, quando la Luna quasi Piena (h = 18°; fase = 95%) e Giove disteranno solo 1,9°, mentre Spica si troverà a poco più di 4° e mezzo a sudest di Giove. I tre astri si troveranno anche a un’altezza ideale per essere ripresi nella cornice del paesaggio in una ripresa a grande campo.