Coelum Astronomia 209 - 2017 - Page 107

www.coelum.com

107

avere a disposizione la maggior quantità di luce possibile, quindi:

- apro il diaframma al massimo a f/2,8.

- alzo la sensibilità ISO fintanto che la mia

macchina mi permette di avere un file con un livello di rumore accettabile, nel mio caso 1600 ISO.

- imposto il tempo di posa entro i 25 secondi

per evitare il mosso delle stelle. Se vogliamo fare i perfezionisti possiamo utilizzare un astroinseguitore che ci permette di estendere il tempo di posa oltre i 30 secondi. In questo modo possiamo usufruire di un file più pulito a livello di rumore, abbassando il valore di ISO.

Sfruttando questi semplici consigli, le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare…

Invito tutti a provare a riprendere la luce zodiacale, sperando nella clemenza del meteo e a condividere le vostre immagini su www.coelum.com/photo-coelum.

Buona luce e cieli sereni a tutti.

La luce zodiacale assieme a Venere e le Pleiadi, ripresa da Casera Razzo, uno dei posti più bui del Cadore, appropriatissimo per riprendere questo fenomeno. 12 aprile 2015.

La luce zodiacale assieme a Venere e le Pleiadi, ripresa da Casera Razzo. 12 aprile 2015.