Coelum Astronomia 206 - 2016 - Page 86

Sopra. Il grafico mostra l’aspetto dei pianeti durante il mese, con indicati i relativi diametri angolari e, per quelli interni, anche la fase. Il diametro di Saturno è riferito all’intero sistema (anelli inclusi).

PIANETI

Mercurio

Osservabile con difficoltà al tramonto nella prima metà del mese.

Mag. da –0,5 a +4,9; diametro da 5,5" a 10,0"

Mercurio, nella prima metà del mese di dicembre, sarà sempre molto basso sull’orizzonte (sotto i

12° al tramonto) e immerso nel chiarore del crepuscolo, tramontando circa tre quarti d’ora

prima dell’inizio della notte astronomica. Raggiungerà la massima elongazione orientale

(20° 46' E) l’11 dicembre, dopo di che il piccolo pianeta trascorrerà il resto del mese a ridurre sempre più la sua distanza angolare dal Sole verso la congiunzione eliaca inferiore del 28 dicembre.

86

Coelum Astronomia

ore; i valori massimi si avranno proprio nella seconda metà del mese, quando le osservazioni potranno iniziare già alle 18-18:30 e protrarsi fino alle 6-6:30.

Il Solstizio non cade sempre e solo il 21-22 dicembre, ma può verificarsi, sia pure molto raramente, anche il 20 e il 23. L’ultima volta in cui si verificò il giorno 23 accadde nel 1903, la prossima sarà nel 2303; nel 1697 avvenne il 20 dicembre, e la cosa si ripeterà soltanto nel 2080.