Coelum Astronomia 206 - 2016 - Page 83

A destra. La luce di Venere proietta sul manto nevoso l’ombra delle due amiche astrofotografe, Giorgia Hofer e Marcella Giulia Pace.

Ê possibile vedere questa immagine ingrandita in apertura dell'articolo.

Come non poteva a quel punto scintillarci in mente un’idea: «Sicuramente se Venere riesce a produrre delle ombre, riesce a creare anche un suo riflesso percepibile sulla superficie ghiacciata della neve». Ed ecco che, poco distante da noi, dove la conformazione della neve lo ha permesso, abbiamo immortalato un fantastico riflesso bianco.

In molti mi chiedono come si possano ottenere delle bellissime immagini dei cieli stellati. L’attrezzatura e la tecnica sono sicuramente i primi aspetti da curare ma secondo me anche la buona compagnia ha i suoi benefici: con tanta passione e amore per il cielo le belle fotografie si creano quasi da sole...

Io e Marcella siamo fermamente convinte che sia questo il segreto per riuscire a tirare fuori il meglio dalla nostra attrezzatura e da noi stesse.

Nella pagina precedente in basso. Il riflesso di Venere sulla neve. Posa di 20 secondi, iso 1250, f3,5. Foto di Marcella Giulia Pace.

Sotto. Nel video viene mostrato lo spostamento apparente della volta celeste dovuto alla rotazione terrestre. Si nota Venere sulla sinistra e il debole riflesso generato sulla neve dalla sua luce.

www.coelum.com

83