Coelum Astronomia 206 - 2016 - Page 31

Montatura computerizzata Celestron CGEM II

Da Celestron un’altra novità, la nuova montatura equatoriale CGEM II.

Nata come aggiornamento del famoso modello CGEM, la CGEM II si presenta con un look più moderno ed è in grado di sostenere tubi ottici SCT fino a 11” in modo sicuro e senza alcuna vibrazione, il che la rende l’ideale sia per l’imaging sia per l’osservazione visuale. La capacità di carico di 18 kg e la scansione di 5° al secondo permettono di puntare in brevissimo tempo un oggetto celeste tra i 40000 già presenti nel database della pulsantiera.

Tra le novità introdotte nel modello segnaliamo le manopole ora più ergonomiche e resistenti, la barra a coda di rondine (Vixen e Losmandy), oltre ad alcune migliorie funzionali come le marcature graduate del treppiede, la geometria della regolazione in azimut e altezza e la disposizione intelligente dei cavi interni. Decisivi i miglioramenti meccanici dei motori (dotati di encoder ottici), degli ingranaggi e dei cuscinetti a sfera che permettono procedure di allineamento ed inseguimento facili, veloci, precise e sicure. È possibile, inoltre, eseguire puntamenti anche diurni di Sole, Luna e pianeti, di correggere l’errore periodico e di eseguire allineamenti polari precisi al secondo d’arco anche senza necessariamente vedere la Stella Polare.

Tutta l’elettronica e i cablaggi sono integrati nella testa della montatura. Un’elettronica appositamente progettata invia una alimentazione costantemente regolata per consentire una ottima precisione di inseguimento anche quando il telescopio non è perfettamente bilanciato e con carichi elevati. La CGEM II utilizza l’innovativa procedura di allineamento polare detta All Sky che consente di scegliere una qualsiasi stella luminosa mentre il software calcola e assiste l’utente nell’allineamento polare. È quindi possibile aggiungere ulteriori 4 stelle di calibrazione e

migliorare in modo decisivo la precisione di puntamento. Grazie alla comoda funzione di proroga dell’inversione in meridiano (la linea immaginaria che passa da Nord a Sud), la CGEM II continuerà l’inseguimento degli oggetti puntati vicino al meridiano senza interruzioni e permetterne la ripresa fotografica a lunga posa.

www.coelum.com

31