Coelum Astronomia 206 - 2016 - Page 117

Sopra. Immagine della Galassia di Andromeda M31 realizzata da Sergio Bove il 30 dicembre 2015 con un Rifrattore apocromatico TS APO65Q 65/420 f/6.5 e fotocamera digitale CCD.

M42, la Grande Nebulosa di Orione

L’ultimo oggetto, che detiene senza alcun dubbio il titolo di Re delle osservazioni invernali è catalogato come M42, la Grande Nebulosa di Orione.

Distante dalla Terra circa 1500 anni luce, con una magnitudine di +3, è stata classificata come nebulosa nel 1610 da Nicolas Persec, nella “prima era” dell’osservazione astronomica tramite telescopi. La nebula è visibile a occhio nudo anche da cieli moderatamente inquinati, ed è ritenuta dagli astrofisici come una zona di creazione stellare, dove nuove stelle prendono vita dalla materia stessa della nube.

Si estende per oltre 22000 volte il nostro Sistema Solare, elongandosi per circa 30 anni luce, e la sua vista migliore si otterrà in una notte perfettamente tersa e senza Luna, quando tutte le sfumature delle volute di gas che la compongono emergeranno

www.coelum.com

117