Coelum Astronomia 206 - 2016 - Page 113

A destra. Una bellissima immagine dei due ammassi M35 e NGC 2158 ripresi tramite il telescopio CFHT (Hawaii) ed elaborato dalla Redazione di Coelum Astronomia. Crediti: CFHT-Coelum.

A destra in basso. L’ammasso aperto M37 (NGC 2099) che gli inglesi chiamano “Salt and Pepper”.

Composto di circa 500 stelle, di cui 150 più brillanti della magnitudine 12, lo si stima collocato a una distanza di 4600 anni luce.

Sotto. Un ingrandimento della regione interessata dalla presenza degli ammassi M35 e NGC 2158. Siamo nella zona del cosiddetto “piede dei Gemelli”, e il campo inquadrato è di circa 5°. L’ammasso M35 si trova circa 30' a ovest della stella 5 Geminorum.

Molto ricco di stelle (circa 150 stelle più luminose della magnitudine +12), l’ammasso M37 al binocolo appare come una zona nebulosa poco distinta, anche se soddisfacente, mentre già con piccoli/medi telescopi è possibile risolvere molte stelle. La parte più affascinante è di sicuro la colorazione differente delle stesse, che varia dall’arancione al blu, immerse in zone più scure che sembrano dividere l’ammasso in differenti porzioni. Una vista che non è sufficiente descrivere semplicemente come “affascinante”.

Le sue coordinate sono: RA 05h 52m 18s – Dec. +32° 33m 11s.

www.coelum.com

113