Coelum Astronomia 205 - 2016 - Page 94

Sopra. I primi celebri disegni realizzati da Schiaparelli in base alle osservazioni condotte durante la Grande Opposizione di Marte del 1877.

Il francese Camille Flammarion fu il principale sostenitore di questa discussa tesi, mentre l’americano Percival Lowell influenzato dalle tesi dell’astronomo francese fondò addirittura un Osservatorio, il Lowell Observatory a Flagstaff, in Arizona, per dare il suo contributo all’esplorazione visiva di Marte.

Questo era l’ambiente culturale che alla fine del XIX e gli inizi del XX secolo permeava il dibattito storico sulla Pluralità dei Mondi: a parte le dimensioni, il 60% della Terra, Marte sembrava troppo simile a questo pianeta per immaginarlo disabitato e inabitabile. Inoltre era un mondo relativamente vicino e facile da studiare.

Negli stessi anni il fisico tedesco Heinrich Hertz riuscì a trasmettere una scarica elettrica tra due spirali di rame scoprendo così l’esistenza delle onde elettromagnetiche che il fisico James C. Maxwell aveva teorizzato pochi anni prima. La relativa semplicità costruttiva di quell’esperimento permetterà anche ad altri ricercatori di studiare gli effetti della trasmissione a distanza per mezzo delle onde hertziane, così

94

Coelum Astronomia