Coelum Astronomia 205 - 2016 - Page 38

38

Coelum Astronomia

Nell'immagine, il rover Curiosity guarda verso il cratere Gale e il Monte Sharp. Foto scattata nel sol 548. Crediti: NASA/JPL-Caltech/Ken Kremer- kenkremer.com/Marco Di Lorenzo

speciale

Marte

Nelle belle sere dell’autunno passato una grande stella rossa fu veduta per più mesi brillare sull’orizzonte meridionale del cielo; era il pianeta Marte... In certe posizioni, in cui egli ritorna ad intervalli di sedici anni, Marte può avvicinarsi alla Terra più dell’usato, brillando più di ogni altro pianeta, Venere sola eccettuata; ed in tali contingenze tanto arde di luce rossa. Oggi è nata presso alcuni la speranza, che da osservazioni diligenti fatte sulla sua superficie con giganteschi telescopi, si possa ottenere quando che sia la soluzione di un gran problema cosmologico; arrivar cioè a sapere, se i corpi celesti possano dirsi sede di esseri intelligenti, o, almeno, di esseri organizzati...

Estratto dal Capitolo I de "La vita sul pianeta Marte"

di Giovanni Schiaparelli (1893)