Coelum Astronomia 205 - 2016 - Page 29

matematico e geometrico.

La rosa italiana è stata accompagnata dalla Team Leader Maria Pia Di Mauro (Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali, INAF, Roma) e da Gaetano Valentini (Osservatorio Astronomico di Collurania (TE), INAF) membro del Comitato Olimpico Nazionale nel ruolo di Jury member.

Il viaggio verso la Bulgaria è durato 5 ore, tra il volo assonnato da Fiumicino verso Sofia e il tragitto in bus, scortati dalla polizia fino a Pamporovo. La nostra squadra, instancabile e forse complice l’ansia da prestazione, ha continuato a confrontarsi parlando di astrofisica e giochi matematici per tutto il viaggio!

Jacopo era convinto di passare la prova teorica, ma non quella osservativa, preferita invece da Augusto. Pietro sperava in esercizi di puntamento col telescopio. La cerimonia di apertura delle Olimpiadi si è svolta in un teatro moderno a Smolyan. Tutte le squadre (felpe azzurrissime per i nostri ragazzi) sono state presentate ad una ad una, accompagnate da un video. Il nostro è stato accolto da un fortissimo applauso scrosciante.

Alla cerimonia sono intervenuti personaggi di spicco (tra cui il ministro dell’Istruzione della Bulgaria e Michael G. Gavrilov, il fondatore delle Olimpiadi Internazionali di Astronomia).

Tutte le prove sono risultate impegnative, infatti i ragazzi ne sono usciti piuttosto stanchi e a tratti incerti: del resto sono dei perfezionisti! Sia l’Universo vicino che quello lontano sono stati oggetto delle prove: da un satellite artificiale attorno a Marte fino ai quasar, passando per asteroidi e comete.

Ma ecco che alla premiazione, nella mattina del 13 ottobre, l’Italia viene chiamata tre volte sul podio: un oro, due bronzi e due diplomi speciali! Anche gli altri tre nostri ragazzi, Augusto, Flavio e Vincenzo, benché abbiano mancato il podio, hanno comunque riportato buone valutazioni. Infine, non possono mancare le congratulazioni agli insegnanti e ai tutors che li hanno seguiti in questo lungo percorso fino alla Bulgaria, durato quasi un anno.

Sono 50 le persone dell’INAF coinvolte nell’organizzazione delle XIV Olimpiadi di

www.coelum.com

29

Sotto. Ecco l'intera squadra italiana e i due accompagnatori. Da sinistra: Vincenzo Sorrentino, Lorenzo Pica Ciamarra, Pietro Benotto, Augusto Giuseppe Suraci, Maria Pia Di Mauro (Team Leader), Jacopo Guoyi Chen, Flavio Salvati, Gaetano Valentini (Jury Member).