Coelum Astronomia 203 - 2016 - Page 98

98

Coelum Astronomia

Sopra. Pian degli Spiriti - Misurina (BL); Nikon D5100 e obiettivo Tokina 11-16 mm f/2,8; posa di 80 secondi, iso 2000, f/2,8

Giulia e non verso la “luminosa” Pianura Padana, quindi anche il suo orizzonte è molto poco inquinato.

Lo scatto che vi presento questo mese è stato realizzato proprio da questo luogo magico.

Tutto è iniziato in una serata in cui mai avrei detto di poter scorgere la Via Lattea: quella sera, nonostante il mio paese fosse avvolto in una fitta

nebbia, ho voluto raggiungere comunque la Sella di Razzo a 1800 metri di quota, dove il cielo era splendidamente limpido. Alla luce di questo episodio, il consiglio che posso dare è quello di non seguire sempre alla lettera le previsioni meteorologiche perché spesso sbagliano o non possono predire le condizioni locali che si possono trovare, soprattutto quando si tratta di raggiungere altitudini elevate.

Alle volte infatti può esserci nebbia in paese, o una cappa di nuvole basse, ma raggiungendo una certa quota queste si diradano, lasciando spazio a un cielo terso e colmo di stelle. Beh, inutile dire che proprio quella sera nebbiosa mi sono trovata davanti uno spettacolo mozzafiato: incredibile era la

luminosità della Via Lattea, che si stagliava impetuosamente nel cielo. Dopo aver trovato la postazione più adatta per fotografarla, un luogo che mi permettesse di includere nel mio paesaggio il monte Bivera (uno dei più imponenti massicci delle Dolomiti Carniche) ho iniziato a effettuare alcuni scatti di prova.

Innanzitutto, dopo aver montato la reflex sul treppiede, ho impostato la macchina fotografica in modalitàmanuale, in modo da avere

la possibilità di decidere i settaggi migliori. Una cosa importantissima per le fotografie notturne è l’utilizzo del file RAW, possibilità offerta ormai da tutte le fotocamere reflex oggi in commercio.

Sopra. Via Lattea dal Passo Giau - Passo Giau - San Vito di Cadore (BL). La strada è stata illuinata dal passaggio di un’automobile. Nikon D5100 e obiettivo Tokina 11-16 mm f/2,8; posa di 77 secondi, iso 1250, f/2,8