Coelum Astronomia 203 - 2016 - Page 165

www.coelum.com

165

Da 11 anni lo scopo di questa manifestazione, finanziata e supportata dalla Comunità Europea, è dedicare un’intera giornata al grande lavoro e alla grande determinazione e passione dei ricercatori di tutta Europa e del Mondo. Queste figure – fortunatamente sempre meno “mistiche” e sempre più vicine alla vita quotidiana – hanno le chiavi del futuro in mano e per questo a loro va rivolta attenzione e curiosità, così come al loro lavoro che migliora ogni giorno le vite di tutti.

Questa 24 ore dedicata alla scienza si conferma, anche quest'anno, il più grande evento di comunicazione scientifica globale europea: 300 città coinvolte, migliaia di cittadini che sperimentano la ricerca e la tecnologia da vicino, mettendosi in gioco con ricercatori di fama internazionale.

Di cosa si tratta? Perché la scelta di un messaggio forse difficile da percepire per i cittadini italiani?

«La ricerca non deve più dimostrare di essere utile – spiega Giovanni Mazzitelli, presidente di Frascati Scienza – dopo 10 anni di Notte, ci siamo resi conto che era anacronistico continuare a voler dimostrare che la figura del ricercatore sta alla base della vita quotidiana di tutti. In fondo, è chiaro a tutti quanto la tecnologia odierna sia basata su scoperte e conquiste scientifiche ormai decennali. L'Italia è un grande Paese, dal punto di vista della ricerca, – continua Mazzitelli – anche di fronte a pochi finanziamenti pubblici e privati, i ricercatori continuano nella loro determinazione e nelle ricerca di altissimo livello.

Per questo Frascati Scienza ha deciso di dedicare questa Notte e quella del 2017 al processo che porta alle conquiste scientifiche, mettendo al centro della discussione i ricercatori. Saranno loro i protagonisti e testimoni del marchio di qualità MADE IN SCIENCE, che distingue l'eccellenza, la creatività, l'affidabilità della ricerca italiana. La scienza vista come la filiera della conoscenza, che partendo dall'analisi di un'idea arriva alla scoperta scientifica o all'applicazione di una ricerca, risolvendo i problemi della vita quotidiana».