Coelum Astronomia 203 - 2016 - Page 145

STAZIONE SPAZIALE

A cura di Giuseppe Petricca

Il 7 settembre, dalle 05:47 alle 05:55 osservando da Ovest-SudOvest a NordEst. La Stazione Spaziale Internazionale sarà ben visibile da tutta la nazione, meteo permettendo. La magnitudine di picco sarà di -3,3, che renderà il transito molto facile da rintracciare anche dai cieli delle città.

Il giorno dopo, l’8 settembre, dalle 04:56 alle 05:02 sarà invece il Centro-Sud Italia a beneficiare di un ottimo transito, che tuttavia sarà parziale, con magnitudine massima di -3,1. La ISS transiterà da Sud-SudEst verso Est-NordEst.

Facciamo un salto di circa due settimane, per arrivare al 21 settembre, quando dalle 06:14 alle 06:23 e da Ovest-NordOvest a SudEst tutta l’Italia sarà nuovamente interessata dal transito. La magnitudine massima sarà di -3,3, proprio come nel caso del primo passaggio del mese.

Ancora un transito ottimale, visibile da tutto il paese, si verificherà il 22 settembre da NordOvest verso Est-SudEst, dalle 05:23 alle 05:30. La ISS avrà una magnitudine di -3,0 al suo picco e con il meteo favorevole non si avranno problemi ad avvistarla.

I TRANSITI DELLA ISS IN SETTEMBRE

Giorno

Ora

inizio

Ora

fine

Direz.

Mag.

max

Direz.

N.B. Le direzioni visibili per ogni transito sono riferite ad un punto centrato sulla penisola, nel Centro Italia, costa tirrenica. Considerate uno scarto ± 1-5 minuti dagli orari sopra scritti, a causa del grande anticipo con il quale sono stati calcolati.

DOVE SI TROVA LA ISS ORA?

http://iss.astroviewer.net/

Live stream dalla ISS

http://www.ustream.tv/channel/live-iss-stream

Clicca qui per ottenere una previsione di massima del passaggio dei satelliti più luminosi. È sufficiente impostare data, ora e luogo di osservazione.

Dove e quando osservare la Stazione Spaziale

In settembre, la Stazione Spaziale Internazionale tornerà ad attraversare i nostri cieli al mattino prima dell’alba. Riportiamo quindi i transiti visibili dalla gran parte della nazione e maggiormente evidenti e luminosi, in modo da valorizzare ogni sveglia. Si verificheranno comunque alcuni transiti serali.

Arriviamo quindi al 29 settembre per un transito che tornerà alla sera, e che sarà anche il miglior passaggio della Stazione Spaziale del mese, anche se parziale, e visibile al meglio dall’occidente d’Italia. Dalle 20:34 alle 20:39 da SudOvest ad Est-NordEst, per una magnitudine di –3,4 al picco massimo, al punto più elevato del suo transito nel cielo.

Per concludere, il 30 settembre, con una magnitudine di –3,0, vi sarà un transito della ISS che potrà essere apprezzato maggiormente dal Centro-Sud Italia. La Stazione Spaziale transiterà da SudOvest a Est-NordEst dalle 19:40 alle 19:48.

07 05:47 OSO 05:55 NE -3.3

08 04:56 SSE 05:02 ENE -3.1

21 06:14 ONO 06:23 SE -3.3

22 05:23 NO 05:30 ESE -3.0

29 20:34 SO 20:39 ENE -3.4

30 19:40 SO 19:48 ENE -3.0

Il 7 settembre, dalle 05:47 alle 05:55 osservando da Ovest-SudOvest a NordEst. La Stazione Spaziale Internazionale sarà ben visibile da tutta la nazione, meteo permettendo. La magnitudine di picco sarà di -3,3, che renderà il transito molto facile da rintracciare anche dai cieli delle città.

Il giorno dopo, l’8 settembre, dalle 04:56 alle 05:02 sarà invece il Centro-Sud Italia a beneficiare di un ottimo transito, che tuttavia sarà parziale, con magnitudine massima di -3,1. La ISS transiterà da Sud-SudEst verso Est-NordEst.

Facciamo un salto di circa due settimane, per arrivare al 21 settembre, quando dalle 06:14 alle 06:23 e da Ovest-NordOvest a SudEst tutta l’Italia sarà nuovamente interessata dal transito. La magnitudine massima sarà di -3,3, proprio come nel caso del primo passaggio del mese.

Ancora un transito ottimale, visibile da tutto il paese, si verificherà il 22 settembre da NordOvest verso Est-SudEst, dalle 05:23 alle 05:30. La ISS avrà una magnitudine di -3,0 al suo picco e con il meteo favorevole non si avranno problemi ad avvistarla.

Arriviamo quindi al 29 settembre per un transito che tornerà alla sera, e che sarà anche il miglior passaggio della Stazione Spaziale del mese, anche se parziale, e visibile al meglio dall’occidente d’Italia. Dalle 20:34 alle 20:39 da SudOvest ad Est-NordEst, per una magnitudine di –3,4 al picco massimo, al punto più elevato del suo transito nel cielo.

Per concludere, il 30 settembre, con una magnitudine di –3,0, vi sarà un transito della ISS che potrà essere apprezzato maggiormente dal Centro-Sud Italia. La Stazione Spaziale transiterà da SudOvest a Est-NordEst dalle 19:40 alle 19:48.

Immagine di Mario Marino - PhotoCoelum

www.coelum.com

145