Coelum Astronomia 203 - 2016 - Page 107

www.coelum.com

107

Dettagli dello scatto

- attrezzatura: Nikon D5100 e obiettivo Tokina 11-16 mm

- per il cielo posa di 102 secondi, f/2,8, iso 1000, inseguita con Vixen Polarie

- Per il paesaggio posa di 193 secondi, f/2,8, iso 1000.

Sito Web dell’Autore:

www.giorgiahoferphotography.com

Alessandra Masi: Venere, Giove e Marte riflessi nel lago di Federa

Quella notte io e Giorgia partimmo da casa all’una di notte, e dopo un’ora di automobile arrivammo alla partenza del sentiero che conduce al lago Federa alle pendici della Croda da Lago, con un’ora di camminata.

Le previsioni meteo erano buone ma con l’andar del tempo le nuvole coprirono quasi totalmente il cielo. Senza scoraggiarci proseguimmo il nostro cammino sul sentiero, a tratti ghiacciato.

Una volta arrivate al lago ci trovammo di fronte a una vista fantastica: le nuvole piano piano si stavano dissolvendo lasciando una leggera nebbia in fondo valle che, con la complicità della luce dei paesi vicini, creava una atmosfera fiabesca. La Luna, che inizialmente ci aveva illuminato il cammino, si accingeva al tramonto permettendoci di ammirare la bella congiunzione di Giove, Venere e Marte che si riflettevano nel bellissimo lago, con il rifugio Palmieri sovrastato dal Monte Antelao.