Coelum Astronomia 203 - 2016 - Page 103

Per l’edizione di quest’anno, il cui tema è "L’importanza del cielo buio", sono state presentate oltre 1000 immagini di cui circa il 90% sono state ammesse a giudizio finale. I fotografi partecipanti hanno rappresentato complessivamente 57 paesi di tutto il mondo. Due sono le categorie in cui sono state classificate le immagini: “Beauty of the night sky”-"La bellezza del cielo notturno" e “Against the lights”- "Lotta alle luci artificiali."

I Vincitori del Concorso

Per il terzo anno consecutivo, ad aggiudicarsi il Primo Premio è una donna, la Cinese Stephanie Ye, nella categoria “Beauty of night sky”.

Anche l’Italia si è distinta notevolmente quest’anno: la medaglia d’argento per la categoria “Against the light” è di Carlo Zanandrea di Feltre (BL), con la splendida immagine della città di Treviso avvolta dalle nubi, ripresa dalla cime del Monte Grappa, e la costellazione di Orione che spicca sopra le luci del centro. Carlo, che fa parte Associazione Astronomica Feltrina "Rheticus", ci racconta così la sua esperienza:

Ho sempre amato il massiccio del Grappa: è un affascinante vicino di casa e si presta in ogni stagione a splendide escursioni. Esso è anche uno dei più straordinari balconi panoramici del Veneto: con i suoi quasi 1800 metri di altezza, domina la pianura trevigiana e vicentina, l’altopiano di Asiago, le Dolomiti bellunesi e le vette feltrine. Dalle sue sommità, nelle giornate più limpide, è addirittura possibile vedere il mare e la laguna veneta. Il Monte Grappa permette splendidi panorami anche di notte: mi appassiona fotografare il cielo notturno in comunione con il paesaggio terrestre, e lassù le occasioni si sprecano. Purtroppo l’altezza del Grappa consente anche un’ottima visuale su quell’opulenza luminosa di una provincia e una regione poco inclini alla riduzione dell’inquinamento luminoso. L’Associazione Astronomica Rheticus di Feltre, della quale mi onoro di essere socio fondatore, dal 1989 combatte contro il proliferare dell’inquinamento da luci cittadine e il conseguente spreco economico e danno ambientale.

Sotto. L’immagine che ha conquistato la medaglia d’argento nella categoria “Against the lights”

www.coelum.com

103