Coelum Astronomia 198 - 2016 - Page 77

Oggigiorno il “Cuore” non è più così sconosciuto e

parecchi amanti delle vette salgono continuamente fin lassù per rendergli omaggio.

Personalmente, dopo aver saputo della sua esistenza, sono stato al suo cospetto un paio di volte, rimanendo sempre incantato e con la sensazione di trovarmi di fronte a una misteriosa porta verso altre dimensioni. Ecco però che già mi sembra di sentire qualche lettore lamentarsi. Qual è lo scopo di questo articolo, che sembrerebbe più adatto a una rivista di montagna? Presto detto: continuate a leggere e saprete che l’astronomia c’entra, eccome!

A sinistra. Claudio con la sua compagna di scalate e di vita.

Nella pagina a lato in basso. Il Cuore di S. Lucano con vista sulle montagne di Agordo

Nell'intestazione della pagina a lato. Il risultato finale della ripresa non elaborato.

In basso. La Luna sfiora il Cuore di S. Lucano.

77