Coelum Astronomia 198 - 2016 - Page 124

1

4

3

2

4 marzo 2016

08:48 - Massima librazione lunare ovest (9,5°; AP = 231°): favorita l'osservazione del cratere Grimaldi.

2 marzo 1840 - Anniversario - Muore l’astronomo tedesco Heinrich Wilhelm Olbers (1758-1840).

Su una mappa tratta dalla “Berlin Starchart” (1800) abbiamo segnato le posizioni di Vesta e Pallade al momento della scoperta e di Cerere al momento della “recovery”. Come è possibile vedere (il passo della griglia della carta è di un grado), tutti e tre gli oggetti sono stati rinvenuti all’interno del medesimo grado quadrato!

GUIDA OSSERVATIVA

Ti piace la Guida Osservativa di Coelum?

Condividila con i tuoi amici!

124

Nato ad Ardbergen, in Germania, era figlio di un pastore luterano; studiò medicina all’Università di Gottinga, ma conservò sempre un vivo interesse per la matematica e l’astronomia. Nel 1779 calcolò gli elementi orbitali della cometa scoperta in quell’anno da Johann Bode e, nel 1781, si laureò in medicina a Vienna, abbracciando poi la professione medica.

Restando sempre viva la passione astronomica si costruì un Osservatorio privato, da dove nel 1796 scoprì una cometa (la prima delle cinque che troverà nel corso della sua vita), determinandone gli elementi con un metodo di sua invenzione, poi adottato da tutti gli astronomi del tempo, e nel marzo del 1802 e del 1807 scoprì i suoi secondo e quarto asteroidi: Pallade e Vesta.

Oggi Olbers viene ricordato soprattutto per la formulazione del “paradosso” che porta il suo nome (scarica l'articolo “Il paradosso di Olbers” pubblicato su Coelum n. 21) , ma i suoi meriti maggiori stanno sicuramente nell’entusiasmo con cui nei primi anni dell’Ottocento organizzò una vera e propria campagna osservativa per la rilevazione dei nuovi oggetti asteroidali.

1 marzo 2016

00h - Nettuno (m = +8,0) in transito nel campo del coronografo LASCO C3 (http://sohowww.nascom.nasa.gov/data/realtime/c3) fino al 7 marzo.

01:00 - La Luna (fase = 59%) sorge 4,2° a est di Marte (m = +0,3) e 4,1° a nord di Graffias (beta Scorpii; m = +2,6).

05:27 - L'asteroide (7) Iris (m = +11,1) occulta la stella 2UCAC 21800401 (m = +12,1). Si prevede un calo di luminosità di 0,4 magnitudini per una durata di 15,9 secondi. La linea teorica attraversa tutta la penisola italiana (www.asteroidoccultation.com).

20:55 - L'asteroide (3565) Ojima (m = +16,9) occulta la stella TYC 1887-00315-1 (m = +10,4). Si prevede un calo di luminosità di 6,5 magnitudini per una durata di 6,1 secondi. La linea teorica attraversa l'estremo sud italiano (www.asteroidoccultation.com).

22:59 - Luna all'Ultimo Quarto.

2 marzo 2016

05:30 - La Luna (h = 29°; fase = 48%) passa 3° a nord di Saturno (m = +0,5) e 4,3° a sudovest di Sabik (eta Ophiuchi; m = +2,4).

19:44 - Massima librazione lunare sud (8,9°; AP = 226°): favorita l'osservazione del Polo Sud.

3 marzo 2016

08:10 - La Luna alla massima declinazione sud (–18° 59").

20:57 - L'asteroide (36) Atalante (m = +12,5) occulta la stella HIP 39219 (m = +8,4). Si prevede un calo di luminosità di 4,1 magnitudini per una durata di 10,8 secondi. La linea teorica attraversa il Nordest e Centro Italia (www.asteroidoccultation.com).

22:00 - Giove (h = 38°; m = –2,5) passa 14' a sudovest di sigma Leonis (SAO 118804; m = +4,0).